FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO
RISULTATI
Torna

Nazionale A maschile

Trentino Basket Cup. Oggi Italia-Turchia a Trento (20.30, live Sky Sport). Fontecchio: “Non vediamo l’ora di cominciare”

03 Agosto 2023

La meravigliosa cornice del Castello del Buonconsiglio ha ospitato oggi la presentazione della nona edizione della Trentino Basket Cup, che a partire da domani sera alla BLM Arena di Trento vedranno in campo Italia, Cina, Turchia e Capo Verde. L’occasione per illustrare la qualità di un torneo di altissimo livello, il primo in preparazione alla FIBA World Cup 2023, per ringraziare l’impagabile ospitalità offerta anche quest’anno dal territorio trentino e per presentare ufficialmente una nuova prestigiosa partnership commerciale della FIP, con IBSA Italy nuovo sponsor di maglia fino al 2026.

Il saluto del presidente della FIP Giovanni Petrucci è partito dai ringraziamenti, sentiti e spontanei, al Trentino e alla sua ospitalità: “Qui siamo sempre stati bene, grazie all’accoglienza di un popolo speciale e alla qualità organizzativa dell’Aquila Basket Trento. Djordjevic e Ataman sono amici miei e della pallacanestro italiana, sono straordinari uomini di sport e non solo grandi allenatori. Ci attende un torneo di alto livello, vogliamo crescere giorno dopo giorno per arrivare pronti al Mondiale. La Trentino Basket Cup è un’ottima base di partenza, come sempre”.

Ergin Ataman, coach della Turchia, ha ricordato un aneddoto vissuto insieme a coach Pozzecco all’ultimo EuroBasket. “Il Poz mi chiamò dopo la nostra pazzesca sconfitta con la Francia, maturata negli ultimi secondi con due errori dalla lunetta, per avere qualche notizia sui transalpini. Dopo il ko dell’Italia con la Francia, il cui epilogo è stato molto simile al nostro, ho detto al Poz che avrebbe fatto meglio a non chiamarmi… Grazie a tutti per l’invito a questo torneo, il Trentino è terra ospitale e che ama la pallacanestro”.

Gli ha fatto eco Sasha Djordjevic, CT della Cina. “Un ringraziamento speciale alla FIP e al Trentino, per la Federazione cinese e per la nostra squadra queste occasioni di crescita sono fondamentali. La Cina è un Paese sconfinato, una grande potenza economica ma tutti sono consapevoli che dobbiamo imparare per migliorare il nostro status a livello internazionale. Sono veramente orgoglioso di essere qui e di rappresentare la Cina alla Trentino Basket Cup”.

Così coach Gianmarco Pozzecco:A Folgaria abbiamo trascorso una settimana molto gradevole, circondati dall’affetto di tutti. Per un gruppo come quello della Nazionale che torna a lavorare dopo tanti mesi, è fondamentale ricevere sorrisi e tanta disponibilità. Grazie a tutti. Quanto alla telefonata con coach Ataman, ricordo che fu molto preziosa. Magari avrei dovuto attaccare qualche secondo prima…”

Simone Fontecchio:Mi accodo alle parole del Poz, l’accoglienza ricevuta a Folgaria è stata semplicemente straordinaria e a nome di tutta la squadra voglio ringraziare tutti coloro ci sono stati accanto. Sono sicuro che nei prossimi giorni ci sarà tanta gente a sostenerci al Palazzetto, sarà bello anche perché è la rima volta che scenderemo in campo in preparazione al Mondiale dopo una settimana di raduno. Non vediamo l’ora“.

Il primo a prendere la parola è stato Paolo Nicoletti, Direttore Generale della Provincia autonoma di Trento: “In questo territorio siamo fortunati perché tante persone e tanti ragazzi praticano sport a livello amatoriale e quindi queste occasioni di sport agonistico di altissimo livello si sposano alla perfezione col nostro ambiente. Il basket è uno sport per cuori forti, col risultato sempre in bilico e per questo appassiona tutti”. In bocca al lupo agli Azzurri per il Mondiale”.

A seguire l’intervento di Salvatore Panetta, Assessore allo Sport del Comune di Trento: “Porto i saluti della mia città, siamo sinceramente orgogliosi di ospitare un torneo così prestigioso e di poter salutare ancora una volta l’inizio del percorso della Nazionale di Basket. Fino a qualche anno fa Trento era una realtà periferica rispetto ai grandi appuntamenti, ora invece siamo in prima fila per supportare la pallacanestro al livello più alto”.

E’ stata poi la volta di Maurizio Rossini, Amministratore Delegato di Trentino Marketing. “Conoscete tutti la ricchezza della nostra terra, fino a qualche ora fa avete vissuto la magia delle nostre montagne e oggi potete apprezzare lo splendore di questa città. Grazie all’ottimo lavoro dell’Aquila Basket Trento possiamo contare su tantissimi ragazzi innamorati della pallacanestro, sono certo che questo sia anche merito dei tanti anni in cui abbiamo ospitato la Trentino Basket Cup. Per questo ringrazio il presidente Petrucci e chi continua a darci fiducia”.

Così Matteo Agnolin, Direttore dell’APT di Trento: “L’Aquila Trento è un nostro partner speciale, consolidato, affidabile. Abbiamo scelto il veicolo Basket per promuovere il nostro territorio e siamo sempre più felici e orgogliosi della strada che abbiamo preso”.

Ha chiuso gli interventi istituzionali legati al territorio trentino Luigi Longhi, Presidente dell’Aquila Basket Trento: “E’ sempre un grande onore per me rappresentare la nostra società, che da anni contribuisce a organizzare un torneo così importante. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i miei collaboratori, che si impegnano tutti i giorni per allestire un torneo che sia all’altezza della fama dei tre allenatori che oggi siedono al mio fianco e che hanno segnato la pallacanestro italiana ed europea. Siamo una piccola realtà, nata da pochi anni, e per questo viviamo la Trentino Basket Cup con particolare orgoglio”.

La partnership con IBSA Italy, nuovo partner commerciale della FIP fino al 2026, è stata illustrata da Gianmarco Carcano, Senior Marketing Manager di IBSA: “Percepisco grande energia e grande entusiasmo in questo tavolo e questo conferma la bontà della nostra scelta. Siamo nella città giusta, a Trento il basket è lo sport più seguito in assoluto. Siamo orgogliosi di essere diventati main sponsor insieme ad ITA Airwyas di tutte le Nazionali dal primo agosto e fino al 2026. Vogliamo rafforzare la visibilità della nostra azienda nello sport e nel basket nello specifico: siamo già sponsor di Legabasket, collaboriamo da anni con rugby e nuoto e ora vogliamo continuare a crescere con le nostre Nazionali, Maschili e Femminili. Ci riconosciamo nei valori della Maglia Azzurra, quali appartenenza, orgoglio, spirito di squadra, tenacia e sarà quindi facile abbinare i nostri principi a quelli della Nazionale. Ci attende una lunga estate, in bocca al lupo a tutti”.


Lasciato il Trentino, l’Italia farà tappa ad Atene per giocare il prestigioso Torneo dell’Acropolis, ormai uno degli appuntamenti fissi del basket estivo per Nazionali. Ad attendere gli Azzurri, la Serbia (9 agosto, ore 18.45 italiane) e i padroni di casa della Grecia (10 agosto, ore 18.45 italiane). Due match contro due delle formazioni più forti in Europa e nel mondo.

Circoletto rosso sul calendario domenica 13 agosto. Al Pala De André di Ravenna andrà in scena il “DatHome Day”, l’ultimo match in Italia della carriera del Capitano Gigi Datome. Una serata di emozioni uniche per celebrare la carriera, che vivrà poi con il Mondiale l’ultimo atto, di uno dei giocatori più apprezzati di sempre nonché esempio unico di amore per l’Azzurro. L’avversario sarà il Portorico e la gara sarà trasmessa in diretta su Sky Sport.
Biglietti in vendita qui.

Il 17 agosto la partenza per l’Asia con tappa in Cina a Shenzhen per le ultime due amichevoli prima dell’esordio al Mondiale. Il 20 agosto contro il Brasile (ore 9.00 italiane) e il 21 agosto contro la Nuova Zelanda (ore 11.30 italiane).

Il 25 agosto l’esordio iridato contro l’Angola (ore 10.00) nella spettacolare Philippine Arena di Manila, impianto da 55.000 posti. Nella seconda giornata gli Azzurri sfideranno la Repubblica Dominicana (ore 10.00, Araneta Coliseum) e nella terza i padroni di casa delle Filippine (ore 14.00, Araneta Coliseum).
La FIBA World Cup sarà trasmessa da Rai, DAZN e Sky Sport.

I 15 convocati

#0 Marco Spissu (1995, 185, Playmaker, Umana Reyer Venezia)
#7 Stefano Tonut (1993, 194, Guardia, EA7 Emporio Armani Milano)
#9 Nicolò Melli (1991, 205, Ala, EA7 Emporio Armani Milano)
#13 Simone Fontecchio (1995, 203, Ala, Utah Jazz – NBA)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 202, Ala, EA7 Emporio Armani Milano)
#18 Matteo Spagnolo (2003, 194, Playmaker, Real Madrid – Spagna)
#30 Guglielmo Caruso (1999, 208, Ala/Centro, EA7 Emporio Armani Milano)
#33 Achille Polonara (1991, 205, Ala, Virtus Segafredo Bologna)
#35 Mouhamet Diouf (2001, 206, Ala/Centro, Río Breogán – Spagna)
#36 Riccardo Visconti (1998, 198, Guardia, Carpegna Prosciutto Pesaro)
#40 Luca Severini (1996, 204, Ala/Centro, Bertram Yacht Tortona)
#50 Gabriele Procida (2002, 200, Guardia/Ala, Alba Berlino – Germania)
#53 Tomas Woldetensae (1998, 196, Guardia/Ala, Openjobmetis Varese)
#54 Alessandro Pajola (1999, 194, Playmaker, Virtus Segafredo Bologna)
#70 Luigi Datome (1987, 203, Ala, EA7 Emporio Armani Milano)


Italia

N. Atleta Anno Altezza Ruolo Squadra
0 Marco Spissu Umana Reyer Venezia 1995 185 Playmaker Umana Reyer Venezia
7 Stefano Tonut EA7 Emporio Armani Milano 1993 194 Guardia EA7 Emporio Armani Milano
9 Nicolò Melli EA7 Emporio Armani Milano 1991 205 Ala EA7 Emporio Armani Milano
13 Simone Fontecchio Utah Jazz - NBA 1995 203 Ala Utah Jazz - NBA
17 Giampaolo Ricci EA7 Emporio Armani Milano 1991 202 Ala EA7 Emporio Armani Milano
18 Matteo Spagnolo Real Madrid - Spagna 2003 194 Playmaker Real Madrid - Spagna
30 Guglielmo Caruso EA7 Emporio Armani Milano 1999 208 Ala/Centro EA7 Emporio Armani Milano
33 Achille Polonara Virtus Segafredo Bologna 1991 205 Ala Virtus Segafredo Bologna
35 Mouhamet Diouf Río Breogán – Spagna 2001 206 Ala/Centro Río Breogán – Spagna
36 Riccardo Visconti Carpegna Prosciutto Pesaro 1998 198 Guardia Carpegna Prosciutto Pesaro
40 Luca Severini Bertram Yacht Tortona 1996 204 Ala/Centro Bertram Yacht Tortona
50 Gabriele Procida Alba Berlino - Germania 2002 200 Guardia/Ala Alba Berlino - Germania
53 Tomas Woldetensae Openjobmetis Varese 1998 196 Guardia/Ala Openjobmetis Varese
54 Alessandro Pajola Virtus Segafredo Bologna 1999 194 Playmaker Virtus Segafredo Bologna
70 Luigi Datome (C) EA7 Emporio Armani Milano 1987 203 Ala EA7 Emporio Armani Milano
Commissario Tecnico
Gianmarco Pozzecco
Senior Assistant
Carlo Recalcati
Assistente
Edoardo Casalone
Assistente
Federico Fucà
Assistente
Riccardo Fois
Assistente
Giuseppe Poeta

Turchia

N. Atleta Anno Altezza Ruolo Squadra
2 Sehmus Hazer 1999 190 Guardia Fenerbahce
4 Berke Buyuktuncel 2004 202 Ala Tofas
5 Sertac Sanli 1991 213 Centro Fenerbahce
7 Yigit Arslan 1996 198 Ala Besiktas
9 Yigitcan Saybir 1999 203 Ala Turk Telekom
10 Onuralp Bitim 1999 196 Ala Bursaspor
12 Sadik Emir Kabaca 2000 208 Ala Galatasaray
13 Okben Ulubay 1997 201 Ala Turk Telekom
14 Furkan Haltali 2002 207 Centro Pinar Karsiyaka
17 Berk Ibrahim Ugurlu 1996 192 Playmaker Besiktas
18 Dogus Ozdemiroglu 1996 191 Playmaker Anadolu Efes
22 Furkan Korkmaz 1997 201 Ala Philadelphia 76ers - NBA
23 Alperen Sengun 2002 208 Centro Houston Rockets - NBA
24 Ercan Osmani 1998 206 Ala/Centro Darussafaka
25 Kenan Sipahi 1995 197 Playmaker Pinar Karsiyaka
33 Erkan Yilmaz 1997 192 Ala Anadolu Efes
77 Omer Faruk Yurtseven 1998 213 Centro Utah Jazz - NBA
Allenatore
Ergin Ataman


Data Gara Risultato Stat. Live
Venerdì 4 agosto, ore 18.00
Cina
VS
Capo Verde
-
Venerdì 4 agosto, ore 20.30
Italia
VS
Turchia
-
Sabato 5 agosto, ore 18.00
Da definire
VS
Da definire
-
Sabato 5 agosto, ore 20.30
Da definire
VS
Da definire
-

IL PROGRAMMA

4/5 agosto
Trentino Basket Cup
Biglietti in vendita qui

4 agosto
Ore 12.30/13.30 Allenamento
Cina-Capo Verde (PalaTrento, Trento, ore 18.00)
Italia-Turchia (PalaTrento, Trento, ore 20.30)

5 agosto
Finale 3°-4° posto (PalaTrento, Trento, ore 18.00)
Finale 1°-2° posto (PalaTrento, Trento, ore 20.30)

8/10 agosto
Aegean Acropolis Tournament

9 agosto
Italia-Serbia (OAKA, Atene, ore 18.45 italiane)

10 agosto
Italia-Grecia (OAKA, Atene, ore 18.45 italiane)

DatHome Day
Biglietti in vendita qui

13 agosto
Italia-Portorico (Pala De Andrè, Ravenna, ore 21.00)

20/21 agosto
Solidarity Cup

20 agosto
Italia-Brasile (Shenzhen, Cina, ore 09.00 italiane)

21 agosto
Italia-Nuova Zelanda (Shenzhen, Cina, ore 11.30 italiane)

22 agosto
Trasferimento a Manila (Filippine)

25 agosto/10 settembre
FIBA World Cup 2023

25 agosto
Italia-Angola (Philippine Arena, Manila, Filippine, ore 10.00 italiane)

27 agosto
Italia-Repubblica Dominicana (Araneta Coliseum, Manila, Filippine, ore 10.00 italiane)

29 agosto
Italia-Filippine (Araneta Coliseum, Manila, Filippine, ore 14.00 italiane)

Seconda fase e fasi finali a Manila