16/02/2016

Alla scoperta dei Golden State Warriors

Hanno vestito la maglia più ambita, quella dei Golden State Warriors, i Campioni in carica NBA. Per una sorta di stravagante contrappasso però, la squadra dell'Istituto Gauss non è riuscita ad emulare lo spirito realizzativo degli splash brothers Steph Curry e Klay Thompson, chiudendo la Pacific Division con uno 0-8 che vale l'eliminazione dalla Jr NBA FIP Rome League.

Delusione per il risultato un po' ce n'è, ma sono anche tanti i sorrisi e i ricordi positivi legati ad una avventura cestitica che i piccoli Warriors hanno appena concluso. Li abbiamo incontrati al termine del derby d'Istituto contro i Los Angeles Lakers...ecco cosa ci hanno raccontato!

Presenta la tua squadra!
Al draft ci hanno abbinato ai Golden State Warriors, una franchigia molto forte. Noi invece siamo un po' disordinati, ma quando lavoriamo di squadra possiamo fare tutto!

Quali sono le sensazioni di giocare nella Jr NBA FIP Rome League?
Beh, è molto bello! Poi in una partita è venuta anche una troupe di Sky. Giocare di fronte ad una telecamera è stato strano, ma divertente!

Quali sono le qualità della tua squadra?
Principalmente la velocità e il palleggio. Certo, ci sono tanti bravi giocatori nella nostra Division, ma quando giochiamo ci divertiamo comunque tantissimo.

Se potessi invitare un giocatore NBA a giocare con voi, chi chiameresti?
Steph Curry, ovviamente. I suoi canestri ci farebbero davvero comodo!

Il coro della tua squadra?
Olè, olè olè olè, Golden State!!!

Se dovessi vincere l'anello della Jr NBA FIP Rome League...come festeggereste?
Una mega festa in piscina, a base di patatine e pane e nutella!

Quale materie scolastiche ti possono aiutare a comprendere le regole, lo spirito, le virtù delle discipline sportive?
L'educazione fisica per l'allenamento, la matematica per il cervello, che nello sport serve tantissimo!