home fip
basket community
Main Sponsor
Main Sponsor
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top Sponsor Shorts
Top Sponsor Shorts
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 MASCHILE - TREVISO

Indietro
19 Giugno 2015
Finale Nazionale Beko U17 Ecc. I risultati dei Quarti di finale
Al Centro Sportivo La Ghirada di Treviso si sono giocate le gare dei Quarti della Finale Nazionale Beko Under 17 Eccellenza - Trofeo "Claudio Monti", che hanno definito i nomi delle quattro società semifinaliste. Umana Reyer Venezia, Unipol Banca Virtus Bologna, Dife Pistoia Basket 2000 e Assigeco Casalpusterlengo sono le squadre ancora in corsa per conquistare lo Scudetto giovanile di categoria.

I risultati dei Quarti di finale - Venerdì 19 giugno 2015
Junior Casale Monferrato - Umana Reyer Venezia 83-84 dts
Stella Azzurra Roma - Unipol Banca Virtus Bologna 69-92
Dife Pistoia Basket 2000 - Pall. Moncalieri S. Mauro 76-60
Grissin Bon Reggio Emilia - Assigeco Casalpusterlengo 39-69

Clicca qui per seguire la diretta streaming delle semifinali in svolgimento al Pala Verde di Villorba.

Per tutte le statistiche delle partite Clicca qui

Tutti i risultati, i tabellini e le statistiche sono anche disponibili tramite la Feder Basket App (scarica gratis l'App ufficiale della FIP da Google Play e App Store).

Il programma delle Semifinali - Sabato 20 giugno 2015
Campo Pala Verde di Villorba
Umana Reyer Venezia - Unipol Banca Virtus Bologna, ore 17:00
Dife Pistoia Basket 2000 - Assigeco Casalpusterlengo, ore 19:00


Risultati, tabellini e commenti delle partite dei Quarti di finale - Venerdì 19 giugno 2015
Campo Centro Sportivo La Ghirada
Junior Casale Monferrato - Umana Reyer Venezia 83-84 dts
La Reyer parte 8-2 e chiude il primo quarto in vantaggio 19-13. A metà del secondo periodo le squadre impattato sul 25-25 e poi vanno avanti punto a punto fino alla pausa lunga, con Venezia che al 20' conduce 33-31. Al rientro in campo Casale Monferrato firma il primo vero allungo della partita: grazie ai canestri di De Ros e Valentini mette a segno un parziale di 13-0 (46-33) e finisce per chiudere la terza frazione sul +15 (62-47). Nel quarto periodo la partita cambia completamente, con la Reyer che trascinata da un grandissimo Riccardo Visconti (segnerà 23 dei 27 punti messi a segno dall'Umana in questo quarto, con ben 6 triple a bersaglio) torna sotto ed impatta la partita sul 74-74 che manda il match al supplementare. Nell'overtime regna l'equilibrio e si decide tutto nel finale: Simioni con un canestro da sotto porta gli orogranata avanti 84-83 a 8" dalla fine. Casale Monferrato ha l'ultimo possesso per vincere la partita ma la conclusione di Raiteri si stampa sul ferro. Venezia vince e vola in semifinale.
Le dichiarazioni di Davide Ballarin, coach di Venezia: "Dopo il terzo quarto si stava mettendo male ed eravamo andati sotto di quindici punti, poi con pazienza e gran sacrificio in difesa siamo riusciti a recuperare. In attacco abbiamo trovato un ottimo Visconti, che nel secondo tempo si è preso delle grandi responsabilità e ci ha dato una grossa mano. Abbiamo fatto fatica contro la loro zona, poi muovendo di più la palla e cercando i giocatori interni li abbiamo costretti a cambiare gioco".

Junior Casale Monferrato - Umana Reyer Venezia 83-84 dts (13-19, 18-14, 31-14, 12-27, 9-10)
CASALE MONFERRATO: Todeschino, Denegri 17, Raiteri 7, De Ros 23, Zorgno, Buffa, Martinotti, Gioda 7, Ghezzi 6, Cometti, Berutti 4, Valentini 19. All. Cardani
VENEZIA: Pettenà, Mattiuzzo, Visconti 40, Antelli 12, Miaschi 2, Criconia 2, Simioni 15, Jerkovic 4, Ndoye, Simionato 3, Stefan, Groppi 6. All. Ballarin

Stella Azzurra Roma - Unipol Banca Virtus Bologna 69-92
Buon inizio di Bologna che nel quarto di apertura si porta sul 19-10, per poi andare alla sirena dei primi 10' avanti 19-16, con la Stella Azzurra che in chiusura riduce lo svantaggio grazie a Lorenzo Bucarelli. Nel secondo periodo la squadra capitolina pareggia a quota 23 e da lì in poi si va avanti quasi sempre punto a punto, fino al 36-33 con cui le due squadre vanno all'intervallo lungo in favore della società romana. Al rientro dagli spogliatoi il copione della partita cambia drasticamente, con la Virtus che dopo essere andata sotto 40-43 mette a segno un parziale di 18-6 e chiude la terza frazione avanti 58-49. Nell'ultimo quarto Bologna spinta da Lorenzo Penna e da un ispirato Alberto Conti allunga ancora e finisce per dilagare toccando il massimo vantaggio sul +28 (91-63). La Stella Azzurra lotta fino alla fine ma il divario è ormai irrecuperabile. Finisce 92-69 in favore della Virtus, che con questo successo stacca il pass per le semifinali e può continuare a difendere il titolo di categoria conquistato lo scorso anno.
Il commento di Giordano Consolini, allenatore dell'Unipol Banca Virtus Bologna: "I ragazzi mi hanno quasi sorpreso per come hanno interpretato la partita, sono stati veramente molto bravi. Hanno giocato con grande spirito e coraggio, assumendosi le responsabilità e questo mi fa piacere per loro. Siamo riusciti a giocare di squadra e a mettere la Stella Azzurra sempre in difficoltà sempre, gli abbiamo reso difficile ogni possesso. Questo è quello che ci eravamo messi in testa di fare e i ragazzi sono stati molto bravi a metterlo in pratica."

Stella Azzurra Roma - Unipol Banca Virtus Bologna 69-92 (16-19, 20-14, 13-25, 20-34)
ROMA: Pedroni 3, Moretti, Sikiras 11, Nikolic 14, Antonaci 2, Valentini 2, Bucarelli 17, Vitale 4, Trapani 6, Masciarelli 4, Ulaneo 6, Pierantoni. All. Nocera
BOLOGNA: Graziani 19, Orsi, Gianninoni, Carella 9, Oxilia 13, Ranocchi 7, Conti 18, Mandini, Rubbini, Rossi 2, Cerulli 4, Penna 20. All. Consolini

Dife Pistoia Basket 2000 - Pall. Moncalieri S. Mauro 76-60
Pistoia si aggiudica una partita condotta praticamente sempre in testa dall'inizio (22-13 in chiusura di primo quarto) alla fine. Moncalieri ha il merito di non mollare e di non far mai scappare via del tutto gli avversari, anche quando sembrava potessero prendere il largo (+15, 46-31 a metà terzo periodo). La squadra toscana riesce però a gestire per tutto il match una vantaggio che resta quasi sempre in doppia cifra, con la PMS che non da mai l'idea di poter veramente riprendere Pistoia. Nell'ultima frazione la formazione piemontese con due tiri liberi di Matteo Neri torna sotto fino al 60-68 a 2' minuti dalla fine, ma in chiusura i toscani allungano nuovamente e si impongono 76-60.
Le parole di Cristiano Biagini, coach di Pistoia "Sono contento di quello che abbiamo fatto in difesa, dove siamo stati attenti e precisi senza concedere nulla se non delle grandi interpretazioni a Baldasso. Ed anche di come abbiamo giocato in attacco, dove le cose su cui avevamo lavorato per mettere in difficoltà la fisicità dei nostri avversari sono andate a buon fine. Con l'Under 19 siamo arrivati in finale, con l'Under 17 siamo fra le prime quattro. Questo è un po' il coronamento del lavoro di un settore giovanile che si sta sicuramente imponendo a livello italiano e speriamo di poter continuare a lavorare così bene anche nel tempo".

Dife Pistoia Basket 2000 - Pall. Moncalieri S. Mauro 76-60 (22-13, 11-10, 21-23, 22-14)
PISTOIA: Taflaj 12, Biagi 9, Navicelli, Di Pizzo 4, Galli 4, Moretti 12, Divac 16, Gangale, Lazzeri 2, Gai, Cipriani, Salvi 17. All. Biagini
MONCALIERI: Treier 5, Mosca, Preziuso, Neri 11, Abrate, De Bartolomeo, Baldasso 32, Liso, Zampini 4, Giustetto, Caruso 6, D'Errico 2. All. Di Meglio

Grissin Bon Reggio Emilia - Assigeco Casalpusterlengo 39-69
Ottimo avvio di gara per Casalpusterlengo, che dopo aver toccato il +15 (25-10) chiude il primo quarto avanti 25-13 e sembra poter indirizzare fin da subito la partita in proprio favore. La risposta di Reggio Emilia però non tarda ad arrivare, con la formazione di coach Mangone che negli ultimi minti della seconda frazione mette a segno un parziale di 8-0 e va all'intervallo lungo sotto 27-30, per poi toccare il -1 (29-30) in apertura di terzo periodo. La rimonta della Grissin Bon è però destinata a fermarsi lì. L'Assigeco si sblocca offensivamente e inizia a trovare la via del canestro con continuità, mandando a segno in alternanza tutti i giocatori del quintetto, fino a toccare il +17 (53-36) al 30' grazie a due tiri liberi di Dincic (top scorer dell'incontro con 24 punti). È il break che di fatto decide la partita. Nell'ultima frazione il copione non cambia, con Reggio Emilia che non riesce più a sbloccarsi offensivamente (segnerà solo 3 punti in tutto il quarto) e Casalpusterlengo che dilaga fino al 69-39 con cui si chiude l'incontro. Con questo successo l'Assigeco vola in semifinale, dove domani affronterà Pistoia.

Grissin Bon Reggio Emilia - Assigeco Casalpusterlengo 39-69 (13-25, 14-5, 9-23, 3-16)
REGGIO EMILIA: Mitt 4, Diaz, Zamparelli 2, Anunba 5, Lever 12, Salzano, Bonacini 7, Stefanini 4, Binelli 3, Ndour 2, Bet, Vigori. All. Mangone
CASALPUSTERLENGO: Bergamo, Brigato 16, Milojevic 5, Dincic 24, Livelli, Rota, Maspero 10, Zucchi 2, Bissi, Giglioli 4, Fantauzzi, Fontana 8. All. Andreazza



Formula:
Le vincenti dei Quarti saranno ammesse alle Semifinali.
Le due perdenti delle Semifinali disputeranno la Finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la Finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.


Foto: Federica Donadi


Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Kigili
Uliveto
Autovia
MGX
orogel.it
Sixtus
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner