home fip
basket community
Main Sponsor
Main Sponsor
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top Sponsor Shorts
Top Sponsor Shorts
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 MASCHILE - TREVISO

Indietro
18 Giugno 2015
Finale Nazionale Beko U17 Ecc. I risultati degli Spareggi
Al termine degli Spareggi, andati in scena a Treviso, si completa il quadro dei Quarti della Finale Nazionale Beko Under 17 Eccellenza - Trofeo "Claudio Monti", con Umana Reyer Venezia, Unipol Banca Virtus Bologna, Pall. Moncalieri S. Mauro e Assigeco Casalpusterlengo, che raggiungono le altre 4 squadre qualificate al termine prima fase (Dife Pistoia Basket 2000, Grissin Bon Reggio Emilia, Junior Casale Monferrato e Stella Azzurra Roma).


I risultati degli Spareggi - Giovedì 18 giugno 2015
Umana Reyer Venezia - US Empolese 70-57
Armani Junior Milano - Unipol Banca Virtus Bologna 71-86
Pall. Moncalieri S. Mauro - Benetton Treviso 92-75
Assigeco Casalpusterlengo - Carismi Don Bosco Livorno 62-58

Venerdì 19 giugno la prima palla a due dei Quarti di finale si alzerà alle ore 14:00 con la partita tra Junior Casale Monferrato e Umana Reyer Venezia. A seguire (ore 16:00) scenderanno in campo Stella Azzurra Roma e Unipol Banca Virtus Bologna, mentre alle 18:00 toccherà alla partita tra Dife Pistoia Basket 2000 e Pall. Moncalieri S. Mauro. Infine a chiudere il programma degli incontri al Centro Sportivo La Ghirada sarà, alle ore 20:00, la sfida tra Grissin Bon Reggio Emilia e Assigeco Casalpusterlengo.

Il programma dei Quarti di finale - Venerdì 19 giugno 2015
Junior Casale Monferrato - Umana Reyer Venezia, ore 14:00
Stella Azzurra Roma - Unipol Banca Virtus Bologna, ore 16:00
Dife Pistoia Basket 2000 - Pall. Moncalieri S. Mauro, ore 18:00
Grissin Bon Reggio Emilia - Assigeco Casalpusterlengo, ore 20:00

Clicca qui per seguire la diretta streaming delle partite in svolgimento al campo del Centro Sportivo La Ghirada

Per tutte le statistiche delle partite Clicca qui

Tutti i risultati, i tabellini e le statistiche sono anche disponibili tramite la Feder Basket App (scarica gratis l'App ufficiale della FIP da Google Play e App Store).


Risultati e tabellini degli Spareggi - Giovedì 18 giugno 2015

Umana Reyer Venezia - US Empolese 70-57
Primo quarto di marca orogranata, con la Reyer che al 10' è avanti 21-13. Nel secondo periodo la musica cambia, Venezia fatica a trovare la via del canestro e l'Empolese, grazie ai canestri di Guido Scali (top scorer dell'incontro con 25 punti), recupera lo svantaggio e passa a condurre 24-23. Prima della pausa di metà gara però l'Umana riesce ad allunga nuovamente, e con 5 punti di fila di Federico Miaschi si porta sul 33-25. Al rientro dagli spogliatoi la partita va nuovamente avanti a strappi: la Reyer cresce di intensità in difesa e con un tap-in di Riccardo Visconti arriva sul +13 (42-29). La formazione toscana però non ci sta a perdere e per l'ennesima volta riesce a tornare sotto (38-42) affidandosi nuovamente a Scali. A cavallo fra terzo e quarto periodo Venezia mette a segno il break decisivo, con gli avversari che questa volta non riescono più a rimontare. Finisce 70-57 per gli orogranata che staccano il pass per i quarti di finale e possono fare festa.
Il commento di Davide Ballarin, coach di Venezia: "A cavallo fra primo e secondo quarto abbiamo peccato di presunzione, non abbiamo più difeso e ci siamo fatti recuperare. Quindi ci è toccato fare il doppio della fatica. Poi siamo riusciti a produrre di più in attacco, con qualche buona azione contro la zona e riuscendo a dare la palla dentro per poi sfruttare i ribaltamenti. Complimenti ad Empoli e all'impegno che ha messo in campo per restare attaccata alla partita con i denti. Adesso pensiamo ai Quarti, dove incontreremo una squadra che conosciamo bene e che abbiamo già battuto due volte durante la stagione. Questo può essere un vantaggio, ma al tempo stesso non dobbiamo peccare di presunzione perché loro stanno disputando una grande Finale Nazionale".

Umana Reyer Venezia - US Empolese 70-57 (21-13, 12-12, 12-13, 25-19)
VENEZIA: Pettenà, Mattiuzzo, Penso, Visconti 17, Antelli 3, Miaschi 20, Criconia 3, Simioni 8, Jerkovic 1, Ndoye, Simionato 7, Groppi 11. All. Ballarin
EMPOLI: Bulleri 2, Balducci 8, Paci, Del Rosso, Scali 25, Pierozzi, Barbetta, Bandinelli, Antonini 5, Angelucci 17, Innocenti, Pinzani. All. Bassi

Armani Junior Milano - Unipol Banca Virtus Bologna 71-86
La partita resta in equilibro fino a metà del primo quarto, con Bologna avanti 14-13. Poi la Virtus mette a segno un parziale di 9-0 e dopo 10' si trova a condurre 30-21. Nel secondo periodo Milano torna sotto fino al -5 (27-32) ma poi è costretta a subire un nuovo allungo da parte della formazione emiliana, che all'intervallo di metà gara è avanti 55-37. Al rientro in campo il copione non cambia, con Bologna che tocca il massimo vantaggio sul +24 (71-47) e poi controlla la partita fino all'86-71 finale. Una vittoria che da la possibilità ai campioni in carica di continuare a difendere il titolo di categoria conquistato lo scorso anno.
Le parole di Giordano Consolini, allenatore della Virtus Bologna: "Dopo i primi minuti siamo riusciti a prendere bene le marcature e a mettere intensità nella nostra difesa. Abbiamo un po' sporcato il loro gioco e siamo riusciti per tutta la partita a giocare con energia, senza mai avere dei cedimenti da un punto di vista mentale. Siamo contenti di essere tra le prime 8 e adesso nei Quarti affronteremo la Stella Azzurra, sappiamo che sarà difficile ma proveremo a giocarcela".

Armani Junior Milano - Unipol Banca Virtus Bologna 71-86 (21-30, 16-25, 17-22, 17-9)
MILANO: Rajola 6, Galletti 16, Siccardo 6, Vecerina, Verga, Belli, Toffali 24, Binaghi 2, De Conto 2, Carrara 7, Calò 7, D'Ambrosio 2. All. Bizzozero
BOLOGNA: Graziani 9, Orsi, Gianninoni, Carella 16, Oxilia 21, Ballanti 2, Ranocchi 6, Conti 14, Rubbini, Rossi 4, Cerulli, Penna 14. All. Consolini

Pall. Moncalieri S. Mauro - Benetton Treviso 92-75
Moncalieri in apertura si porta in vantaggio 9-3, poi Treviso pareggia sul 15-15 e da quel momento si va avanti punto a punto, fino al 20-19 con cui la formazione piemontese chiude in vantaggio al 10'. Al rientro in campo dopo la pausa la Benetton trova il suo primo vantaggio e grazie ai canestri Lovisotto si porta avanti 25-22, ma la PMS risponde subito agli avversari e mette a segno un parziale di 20-0 (42-25) che di fatto spacca in due la partita. Al rientro dall'intervallo lungo la società piemontese allunga ancora e chiude la terza frazione sul 66-43, arrivando poi a toccare il massimo vantaggio sul +26 (69-43) in apertura di quarto periodo. La Benetton non molla e prova a lottare fino all'ultimo ma la partita ha ormai ben poco da dire, anche perché gli avversari nonostante l'ampio margine di vantaggio non concedono nulla e non permettono a Treviso di tornare sotto. Finisce così 92-75 in favore di Moncalieri, che elimina i padroni di casa e stacca il pass per i Quarti di finale, dove domani (alle ore 18:00) affronterà il Dife Pistoia Basket 2000.
"I ragazzi sono stati bravissimi ad interpretare la partita perché era molto difficile - Queste le parole di Vincenzo Di Meglio, coach di Moncalieri - Inizialmente avevamo qualche problema nel difendere sul loro pick and roll, poi fra il primo e secondo tempo l'ho detto ai ragazzi, abbiamo cambiato qualcosa e lì Treviso è andata in difficoltà. Sono orgoglioso di quello che hanno fatto i ragazzi, perché hanno giocato veramente bene".

Pall. Moncalieri S. Mauro - Benetton Treviso 92-75 (20-19, 24-12, 22-12, 26-32)
MONCALIERI: Treier 22, Mosca 5, Preziuso, Neri 18, De Bartolomeo, Baldasso 20, Liso, Zampini 4, Manzani, Giustetto 2, Caruso 21, D'Errico. All. Di Meglio
TREVISO: Simeoni 6, Coassin, Varaschin 12, Esposito, Fazioli 15, Rossi 13, Cancian 2, Barbon 6, Michelin 9, Nardelotto, Lovisotto 12, Dalla Torre. All. Mian

Assigeco Casalpusterlengo - Carismi Don Bosco Livorno 62-58
Dopo aver chiuso il primo quarto avanti 18-12, Casalpusterlengo in apertura di seconda frazione si porta sul +8 (20-12). Livorno però rientra grazie ai canestri di Alessandro Banchi (top scorer della partita con 23 punti), che prima impatta sul 23-23 e poi firma il 31-23 in favore della squadra toscana. Al rientro in campo dalla pausa lunga l'Assigeco torna due volte sul -1 (32-33 e 34-35) poi la Carismi prende nuovamente un piccolo margine e il periodo si chiude con un botta e risposta dall'arco fra Banchi e Umberto Livelli, che fissano il risultato sul 43-39 per la formazione lombarda. Nell'ultimo quarto Livorno prova ad allungare e si porta avanti 49-44, ma non riesce a scappare via e l'Assigeco capovolge il risultato arrivando a 41" dalla fine sul 59-56 in proprio favore. Gli ultimi minuti regalano emozioni: Banchi segna il canestro del -1 (59-58), ma Lorenzo Maspero dalla lunetta riporta Casalpsterlengo a +3 (61-58) con 21" sul cronometro. I toscani provano a pareggiare con una tripla di Bartalucci, che però viene respinta dal ferro; il rimbalzo è di Maspero che subisce fallo e ai liberi mette a segno il punto che fissa il risultato sul 62-58 finale.

Assigeco Casalpusterlengo - Carismi Don Bosco Livorno 62-58 (18-12, 8-19, 13-12, 23-15)
CASALPUSTERLENGO: Bergamo, Brigato 10, Milojevic, Dincic 16, Livelli 6, Rota, Maspero 16, Zucchi, Bissi, Giglioli 2, Fantauzzi 2, Fontana 10. All. Andreazza.
LIVORNO: Creati F. 13, Creati M. 8, Nigiotti, Zucchelli, Banchi 23, Ulivieri, Cecchi, Morucci, Ceccinini, Soriani, Bartalucci 2, Thiam 12. All. Da Prato


Formula:
Le vincenti degli Spareggi saranno ammesse ai Quarti.
Le vincenti dei Quarti saranno ammesse alle Semifinali.
Le due perdenti delle Semifinali disputeranno la Finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la Finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.


Foto: Federica Donadi


Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Kigili
Uliveto
Autovia
MGX
orogel.it
Sixtus
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner