home fip
basket community
Main Sponsor
Main Sponsor
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top Sponsor Shorts
Top Sponsor Shorts
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 MASCHILE - TREVISO

Indietro
16 Giugno 2015
Finale Nazionale Beko U17 Ecc. I risultati della 2a giornata
A Treviso sui parquet del Centro Sportivo La Ghirada e della Palestra Sant'Antonino si sono giocate le gare della seconda giornata della Finale Nazionale Beko U17 Eccellenza - Trofeo "Claudio Monti".

Nel Girone A netta vittoria dell'Unipol Banca Virtus Bologna per 93-64 sulla Banca Sella Biella. Grazie a questo successo e alla vittoria dell'Umana Reyer Venezia per 80-71 su Dife Pistoia Basket 2000, la squadra emiliana resta da sola in testa a punteggio pieno.

Classifica Girone A
Unipol Banca Virtus Bologna 4 (2-0)
Umana Reyer Venezia 2 (1-1)
Dife Pistoia Basket 2000 2 (1-1)
Banca Sella Biella 0 (0-2)

Nel Girone B l'Armani Junior Milano ha battuto 77-50 l'US Empolese, mentre nella partita che ha chiuso il programma degli incontri al Centro Sportivo La Ghirada la Fortitudo Roma 1908 ha avuto la meglio 67-56 sulla Grissin Bon Reggio Emilia.

Classifica Girone B
Armani Junior Milano 4 (2-0)
Fortitudo Roma 2 (1-1)
Grissin Bon Reggio Emilia 2 (1-1)
US Empolese 0 (0-2)

Nel Girone C primo successo per Pall. Moncalieri S. Mauro, che si è imposta 83-62 sulla Carismi Don Bosco Livorno, al termine di una partita condotta praticamente sempre in testa dalla formazione piemontese e decisa poi nel finale del terzo periodo. Nell'altra gara Junior Casale Monferrato ha battuto 75-63 la Virtus Roma, restando l'unica squadra di questo gruppo ancora imbattuta. I capitolini, invece, dopo due gare sono ancora a caccia della loro prima vittoria in questa Finale Nazionale.

Classifica Girone C
Junior Casale Monferrato 4 (2-0)
Pall. Moncalieri S. Mauro 2 (1-1)
Carismi Don Bosco Livorno 2 (1-1)
Virtus Roma 0 (0-2)

Nel Girone D l'Assigeco Casalpusterlengo si è aggiudicato con il punteggio di 52-47 il derby lombardo con la Pall. Aurora Desio. La Stella Azzurra Roma ha invece superato la Benetton Treviso 67-55. Ora entrambe le squadra di coach Andreazza e la formazione capitolina si trovano appaiate in testa a punteggio pieno e domani di affronteranno in una sorta di spareggio per conquistare l'accesso diretto ai Quarti di finale.

Classifica Girone D
Stella Azzurra Roma 4 (2-0)
Assigeco Casalpusterlengo 4 (2-0)
Benetton Treviso 0 (0-2)
Pall. Aurora Desio 0 (0-2)

Il risultati della 2a giornata - Martedì 16 giugno 2015
Girone A
Unipol Banca Virtus Bologna - Banca Sella Biella 93-64
Umana Reyer Venezia - Dife Pistoia Basket 2000 80-71
Girone B
Armani Junior Milano - US Empolese 77-50
Fortitudo Roma 1908 - Grissin Bon Reggio Emilia 67-56
Girone C
Carismi Don Bosco Livorno - Pall. Moncalieri S. Mauro 62-83
Virtus Roma - Junior Casale Monferrato 63-75
Girone D
Assigeco Casalpusterlengo - Pall. Aurora Desio 52-47
Benetton Treviso - Stella Azzurra Roma 55-67

Il programma della 3a giornata - Mercoledì 17 giugno 2015
Campo Palestra Sant'Antonino
Girone A
Umana Reyer Venezia - Banca Sella Biella, ore 14:00
Girone B
Fortitudo Roma 1908 - US Empolese, ore 16:00
Girone C
Virtus Roma - Pall. Moncalieri S. Mauro, ore 18:00
Girone D
Benetton Treviso - Pall. Aurora Desio, ore 20:00

Campo Centro Sportivo La Ghirada
Girone A
Unipol Banca Virtus Bologna - Dife Pistoia Basket 2000, ore 14:00
Girone B
Armani Junior Milano - Grissin Bon Reggio Emilia, ore 16:00
Girone C
Carismi Don Bosco Livorno - Junior Casale Monferrato, ore 18:00
Girone D
Assigeco Casalpusterlengo - Stella Azzurra Roma, ore 20:00

Per tutte le informazioni sulle partite Clicca qui

Clicca qui per seguire la diretta streaming delle partite in svolgimento alla Palestra Sant'Antonino
Clicca qui per seguire la diretta streaming delle partite in svolgimento al Campo La Ghirada

Per tutte le statistiche delle partite Clicca qui

Tutti i risultati, i tabellini e le statistiche sono anche disponibili tramite la Feder Basket App (scarica gratis l'App ufficiale della FIP da Google Play e App Store)

Tutti i risultati e tabellini della 2a giornata - Martedì 16 giugno 2015
Campo Centro Sportivo La Ghirada
Girone A
Unipol Banca Virtus Bologna - Banca Sella Biella 93-64
Sul 13-13 Biella mette a segno un break di 6-0 che le permette di andare avanti 19-13, per poi chiudere il primo quarto sul 25-18. Nel secondo periodo la situazione si capovolge: trascinata dai canestri di Oxilia (top scorer a quota 22) e Penna (10 punti realizzati nella sola seconda frazione) la Virtus Bologna passa a condurre e allunga fino al +10 (39-29) per poi andare a riposo all'intervallo lungo avanti 41-36. Al rientro dagli spogliatoi la formazione emiliana allunga ancora grazie ad un ottimo Alberto Conti e al termine del terzo quarto si porta sul 64-51. Nell'ultimo periodo Biella non riesce più a rientrare e l'Unipol Banca dilaga, chiudendo la partita sul 93-64 in proprio favore.
Il commento di Giordano Consolini, coach di Bologna: "Dovevamo confermare la prestazione di ieri che era stata abbastanza consistente. Questo è successo anche se siamo partiti molto male, giocando molli soprattutto in difesa. Poi nel secondo quarto abbiamo cominciato a giocare un po' meglio e di più sulle loro linee di passaggio ed abbiamo messo in difficoltà la circolazione di palla di Biella. Loro sono molto bravi con i loro esterni e fare questo. Quindi abbiamo recuperato qualche pallone, siamo riusciti a correre in contropiede e questo ci ha dato naturalmente più fiducia. "
Queste invece le dichiarazioni di Nicola Danna, allenatore di Biella: "Siamo certamente in difficoltà fisica per quanto riguarda le energie, visto che abbiamo molti giocatori che hanno preso parte anche alla Finale Nazionale Under 19. Stiamo facendo fatica a far canestro e non riusciamo a giocare, per cui le cose si stanno complicando. "

Unipol Banca Virtus Bologna - Banca Sella Biella 93-64 (18-25, 23-10, 23-16, 29-13)
BOLOGNA: Graziani 14, Orsi, Gianninoni 4, Carella 6, Oxilia 22, Ballanti, Ranocchi 3, Conti 20, Rubbini, Rossi 5, Cerulli 4, Penna 15. All. Consolini
BIELLA: Mamukelashvili 2, Taddeucci 5, Bergamaschi 15, Rastello, Marletta 7, Gremmo, Di micco, Lai 13, Sartore, Pollone, Wheatle 16, Massone 6. All. Danna

Umana Reyer Venezia - Dife Pistoia Basket 2000 80-71
Venezia allunga in apertura di primo quarto (15-5), ma Pistoia risponde subito al break degli avversari e trascinata dai canestri di Davide Moretti (miglior marcatore dell'incontro con 26 punti) chiude i primi 10' avanti 28-25. La squadra toscana nel secondo periodo prova ad allungare (43-33) però la Reyer torna sotto e a metà gara è a -2 (41-43). Al rientro dagli spogliatoi la formazione di coach Ballarin prima impatta sul 48-48 e poi passa nuovamente a condurre sul 59-52 di fine terza frazione. Anche l'ultimo quarto vive di parziali, con gli orogranata che sono bravi a resistere alla rimonta di Pistoia, in grado di tornare per due volte sotto (63-65 e 65-67), e grazie ai punti di Alessandro Simioni mettono a segno il break decisivo. Finisce 80-71 in favore di Venezia, che conquista così la sua prima vittoria in questa Finale Nazionale.
Il commento di Davide Ballarin, allenatore di Venezia: "E' stata una partita di grande intensità. Nel primo tempo ci siamo trovati con il nostro lungo gravato di falli ed abbiamo sofferto, però poi in campo siamo riusciti a compensare alla sua assenza. Abbiamo fatto una vittoria di cuore".
Queste invece le parole di Cristiano Biagini, coach di Pistoia: "Per noi cominciano a farsi un po' sentire le tossine di un'annata lunga e pesante, considerando che abbiamo in squadra cinque ragazzi che hanno fatto anche parte della DNG. Quindi abbiamo poche energie, siamo pieni di acciacchi però l'aspetto mentale è stato positivo. I ragazzi hanno provato in tutti i modi a restare attaccati alla partita, anche quando le energie erano al lumicino. Complimenti e Venezia e ai miei ragazzi".

Umana Reyer Venezia - Dife Pistoia Basket 2000 80-71 (25-28, 16-15, 18-9, 21-19)
VENEZIA: Pettenà 2, Mattiuzzo, Penso, Visconti 23, Antelli 2, Miaschi 4, Criconia 12, Simioni 12, Jerkovic 4, Ndoye, Simionato 2, Groppi 19. All. Ballarin
PISTOIA: Taflaj 15, Biagi 7, Navicelli, Di Pizzo 2, Galli 2, Moretti 26, Divac 6, Gangale, Lazzeri 8, Gai, Cipriani, Salvi 5. All. Biagini

Girone B
Armani Junior Milano - US Empolese 77-50
La squadra toscana riesce a restare in partita fino al 20-20 di metà secondo periodo. Poi Milano mette a segno un parziale di 11-0 (31-20), allunga nel punteggio e alla pausa di metà partita è avanti 36-22. Al rientro in campo il copione non cambia, la formazione lombarda prende il largo e poi controlla la partita chiudendo sul 77-50 finale che consegna all'Armani Junior il secondo successo in questa Finale Nazionale.
Le dichiarazioni di Stefano Bizzozero, allenatore di Milano: "Siamo stati bravi e sono contento. Siamo riusciti a chiudere quelle che sono le loro armi principali: il tiro da tre punti e l'uno contro uno. Loro hanno questi assetti con cinque giocatori che contemporaneamente possono puntare al ferro e quindi abbiamo fatto fatica. Abbiamo provato una cosa che per l'inizio partita ci è un po' strana, ovvero la zona ed è andata bene. Abbiamo preso subito un buon margine e di conseguenza anche fiducia. La nostra fortuna è comunque quella di avere dodici ragazzi che possono scendere in campo e dare tutti qualcosa. In una competizione difficile e lunga come la Finale Nazionale questa può essere un'arma in più".

Armani Junior Milano - US Empolese 77-50 (19-16, 17-6, 19-12, 22-16)
MILANO: Rajola 9, Urso 2, Siccardo 2, Vecerina 3, Verga, Belli, Toffali 16, Binaghi 17, De Conto 5, Carrara 8, Calo 6, D'Ambrosio 9. All Bizzozero
EMPOLI: Bulleri 4, Balducci 8, Paci 5, Del Rosso 2, Scali 12, Pierozzi 2, Bandinelli 2, Antonini 2, Angelucci 7, Cervigni, Innocenti, Pinzani 6. All. Bassi

Fortitudo Roma 1908 - Grissin Bon Reggio Emilia 67-56
Reggio Emilia parte bene e si porta avanti 10-2, ma poi deve subire il ritorno della Fortitudo che nella seconda frazione pareggia a quota 21, con le due squadre che finiscono per andare all'intervallo lungo sul 27-26 in favore della Grissin Bon. Al rientro dalla pausa di metà partita la formazione emiliana non riesce più a trovare la via del canestro, e Roma ne approfitta per aprire la terza frazione con un parziale di 24-1 che le permette di toccare il massimo vantaggio sul +22 (50-28). Nell'ultimo periodo Reggio Emilia prova a recuperare e torna sotto fino al -6 (54-60) a 2'40" dalla fine. I capitolini però negli ultimi minuti riescono ad allungare nuovamente e rendono vana la rimonta degli avversari, chiudendo la partita sul 67-56 finale.

Fortitudo Roma 1908 - Grissin Bon Reggio Emilia 67-56 (13-18, 13-9, 24-6, 17-23)
ROMA: Cassar 10, Baldoni, Pucci 9, Baldelli, Ba Elhadji 12, Calisti 2, Albero 23, Montalbano, Provenzani 7, Barban 4. All. Sbarra
REGGIO EMILIA: Mitt 2, Diaz, Zamparelli 9, Anuba 10, Lever 10, Salzano 6, Bonacini 10, Stefanini, Binelli 8, Ndour, Bet, Vigori 1. All. Mangone

Campo Palestra Sant'Antonino
Girone C
Carismi Don Bosco Livorno - Pall. Moncalieri S. Mauro
Moncalieri si aggiudica una partita in cui è stata quasi sempre avanti nel punteggio. La squadra piemontese allunga in chiusura di primo quarto e dopo 10' minuti è avanti 25-16. Nel secondo periodo Livorno va sotto di 16 (19-35), poi riesce a ridurre il divario fino al 32-38 dell'intervallo lungo, e al rientro dagli spogliatoi completa la rimonta impattando sul 40-40. L'equilibrio però dura poco ed in chiusura di terza frazione Moncalieri torna ad avere un vantaggio in doppia cifra, 61-49. E' il break che di fatto chiude la partita, visto che nell'ultimo quarto la Carismi non riesce più a rientrare in partita, mentre la formazione di coach Di Meglio controlla la partita e finisce per imporsi 83-62.

Carismi Don Bosco Livorno - Pall. Moncalieri S. Mauro 62-83 (16-25, 16-13, 17-23, 13-22)
LIVORNO: Creati F. 5, Creati M. 7, Nigiotti, Zucchelli, Nassi 1, Banchi 20, Ulivieri 3, Cecchi, Morucci, Soriani 8, Bartalucci 6, Thiam 12. All. Da Prato
MONCALIERI: Treier 4, Mosca 2, Preziuso 4, Neri 13, De Bartolomeo, Baldasso 21, Liso, Zampini 18, Manzani, Giustetto 2, Caruso 15, D'Errico 4. All. Di Meglio

Virtus Roma - Junior Casale Monferrato 63-75
Gara che vive di parziali. Roma va avanti 6-0, poi viene ripresa sul 6-6, allunga nuovamente 20-14 ed infine chiude il primo quarto avanti 20-18. Nel secondo periodo la Virtus tocca il +9 (30-21) ma Casale Monferato risponde con un break di 12-0 e passa a condurre 33-30, per poi arrivare fino al 47-37 di metà terza frazione. L'incontro di decide però nell'ultimo quarto, quando la formazione piemontese grazie ai canestri di Davide Denegri (top scorer del match con 27 punti) mette a segno un parziale di 9-0 e vola sul +16 (63-47). Nel finale Casale Monferrato riesce a tenere il vantaggio sempre in doppia cifra, non permette agli avversari di rientrare e chiude la partita sul 75-63 in proprio favore.

Virtus Roma - Junior Casale Monferrato 63-75 (20-18, 14-19, 13-17, 16-21)
ROMA: Nardi 23, Enihe 7, Lorenzi 4, Falà 2, Fattore 3, Giacomin 7, Conte 2, Ihase, Vona, Belloni 4, Garofolo 6, Rubinetti 5. All. Bongiorno
CASALE MONFERRATO: Todeschino, Denegri 27, Raiteri 10, De Ros 6, Zorgno 4, Buffa, Martinotti 2, Gioda 9, Ghezzi 2, Cometti, Berutti, Valentini 15. All. Cardani

Girone D
Assigeco Casalpusterlengo - Pall. Aurora Desio 52-47
Partita che inizialmente va avanti a strappi. Casalpusterlengo si porta sul 14-8 ma Desio torna sotto fino al 13-14 di fine primo quarto. In chiusura di secondo periodo l'Assigeco allunga sul 27-20, per poi toccare il +13 nella terza frazione. La squadra di coach Davide Villa però non demorde e nell'ultimo quarto torna sotto fino al -2 (47-49) a 6'23" dalla fine. Da quel momento la partita prende una piega quasi surreale, con le due formazioni che non riescono più a trovare la via del canestro fino a quando un tiro libero di Kevin Brigato non sblocca il risultato a 54" dal termine e porta Casalpusterlengo sul 50-47. A chiudere la partita ci pensa poi un due su due di Lorenzo Maspero (miglior marcatore dell'incontro con 17 punti) dalla lunetta, che fissa il risultato sul 52-47 con cui l'Assigeco di aggiudica il derby lombardo.

Assigeco Casalpusterlengo - Pall. Aurora Desio 52-47 (14-13, 13-7, 19-17, 6-10)
CASALPUSTERLENGO: Bergamo , Brigato 2, Milojevic 5, Dincic 16, Livelli, Rota, Maspero 17, Zucchi 4, Bissi, Giglioli, Fantauzzi 2, Fontana 6. All. Andreazza
DESIO: Canzi 5, Ballocchi 7, Beretta, D'Apolito 2, Meroni 3, Riva 10, Galli, Colombo, Cipolla 6, Corti 8, Torchio, Mazzoleni 6. All. Villa

Benetton Treviso - Stella Azzurra Roma 55-67
A metà del primo quarto la Stella Azzurra è avanti 10-2, ma dopo subisce il ritorno della Benetton, che nella seconda frazione prima impatta sul 16-16 e poi va al riposo lungo avanti 28-25. Nella terza frazione le due squadre continuano a dare vita ad una partita molto intensa e si alternano al comando, con Treviso che al 30' conduce 44-40. Il match si decide in apertura di quarto periodo, quando la formazione romana mette a segno un parziale di 14-1 e allunga fino al 54-45. Nel finale i padroni di casa riescono a tornare sotto fino al -4 (55-59), ma vengono ricacciati indietro dalle triple di Edoardo Pedroni e Njegos Sikiras (top scorer dell'incontro a quota 18 punti), che fissano il punteggio sul 67-55 in favore della Stella Azzurra.

Benetton Treviso - Stella Azzurra Roma 55-67 (13-16, 15-9, 16-15, 11-27)
TREVISO: Simeoni 10, Coassin, Varaschin 2, Esposito, Fazioli 10, Rossi 4, Cancian, Barbon 12, Michelin 9, Nardelotto, Lovisotto 8, Della Torre. All. Mian
ROMA: Pedroni 12, Moretti, Sikiras 18, Nikolic 11, Antonaci, Valentini, Bucarelli 5, Vitale, Trapani 14, Ulaneo 5, Masciarelli 2, Pierantoni. All. Nocera



Formula:
4 gironi eliminatori di 4 squadre ciascuno, che per i primi tre giorni si incontreranno con formula all'italiana con gare di solo andata, vale in via definitiva per la classifica dei quattro gironi l’art. 62 R.E. Gare.
Le prime classificate dei quattro gironi saranno ammesse direttamente ai Quarti, le seconde e terze classificate disputeranno degli Spareggi.
Le vincenti degli Spareggi saranno ammesse ai Quarti.
Le vincenti dei Quarti saranno ammesse alle Semifinali.
Le due perdenti delle Semifinali disputeranno la Finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la Finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.


Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Kigili
Uliveto
Autovia
MGX
orogel.it
Sixtus
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner