home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top Sponsor Shorts
Top Sponsor Shorts
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 MASCHILE - PORTO SANT'ELPIDIO

Indietro
Finale Nazionale BEKO Under 17 M. Virtus Bo, Stella Azzurra, AJ Milano e Reyer ai Quarti
Porto S.Elpidio e Civitanova Marche. Terza e ultima giornata della prima fase della Finale Nazionale BEKO Under 17 Maschile e primi verdetti per le sedici protagoniste del Trofeo Claudio Monti.

Accedono direttamente ai Quarti di Finale l'Unipol Banca Virtus Bologna, la Stella Azzurra, l'Armani Junior Milano e l'Umana Reyer Venezia.

Si incontreranno negli Spareggi di giovedì 12 giugno Elmec Campus Varese contro BSL Jato San Lazzaro, Benetton Treviso contro Victoria Libertas Pesaro, Aurora Desio contro Rimini Crabs e Assigeco Casalpusterlengo contro Libertas Cernusco.

Salutano infine la 44esima edizione della Finale Nazionale Under 17 maschile il Latina Basket, l'SDM Stampi Recanati, l'Uniweb Cantù e la Virtus Siena.


La diretta streaming delle partite è su www.pianetabasket.com

Il webcasting è su www.statbasket.it

Gli aggiornamenti, le interviste e i tabellini su fip.it, fip.it/giovanile, e su facebook (Federazione Italiana Pallacanestro - Le Nazionale di Basket) e twitter (@italbasket)



I risultati della 3a giornata

Girone A
Unipol Banca Virtus Bologna - Elmec Campus Varese 74-65
Latina Basket - Victoria Libertas Pesaro 62-70

Girone B
Aurora Desio - Stella Azzurra 56-68
Libertas Cernusco - SDM Stampi Recanati 67-58

Girone C
Benetton Treviso - Armani Junior Milano 45-68
BSL Jato San Lazzaro - Uniweb Cantù 69-63

Girone D
Umana Reyer Venezia - Assigeco Casalpusterlengo 68-56
Rimini Crabs - Virtus Siena 69-62


Gli Spareggi di giovedì 12 giugno

Palasport Porto S. Elpidio, via Ungheria

Ore 14.00 Elmec Campus Varese – BSL Jato San Lazzaro
Ore 16.00 Benetton Treviso – Victoria Libertas Pesaro
Ore 18.00 Aurora Desio – Rimini Crabs
Ore 20.00 Assigeco Casalpusterlengo – Libertas Cernusco


Girone A


Unipol Banca Virtus Bologna – Elmec Campus Varese 74-65

Il primato nel Girone A è obiettivo troppo ghiotto e Virtus Bologna e Campus Varese lo perseguono con volontà per tutti i 40 minuti di gioco del match d'apertura del programma al Palasport di Porto S. Elpidio. Nella prima metà gara nessuna delle due squadre riesce a creare più di due possessi di vantaggio sugli avversari, se si esclude il parziale di 8-0 a fine secondo periodo firmato Penna (13 punti, rimbalzi e 4 assist) e Zani subito riassorbito dai ragazzi di coach Schiavi. A fine terzo periodo è poi Varese a tentare un breve allungo (60-54) con Moalli (4 punti, 11 assist) e Pagani (16). Ma non è finita, e Bologna con una maggiore intensità difensiva e precisione nelle transizioni cambia il volto della gara. A mettere poi il punto esclamativo sul match è Roberto Vercellino (15 punti, 13 rimbalzi), on fire negli ultimi 5 minuti con due bombe e il backdoor (72-62) che di fatto chiudono il match, terminato con il punteggio di 74-65.

VIRTUS BOLOGNA - CAMPUS VARESE 74-65 (17-14, 18-22, 19-24, 20-5)
VIRTUS BOLOGNA: Graziani, Sitta 11 (1/6, 3/7), Bonanno ne, Ballanti ne,Vercellino 15 (5/8, 1/2), Oxilia 16 (5/7, 2/5), Conti 6 (2/5, 0/4), Zani 9 (3/3, 1/2), Nikolic 4 (2/5), Carella, Penna 13 (2/8, 1/3), Cattapan 0 (0/2)
Tiri Liberi: 10/12 - Rimbalzi: 42 31+11 (Vercellino 13) - Assist: 14 (Penna 4)
CAMPUS VARESE: Moalli 4 (2/5, 0/1), Maruca 13 (5/17, 1/5), Ferretti 2 (1/2, 0/3), Calzavara ne, Zanasca ne, Ferrabue, Lo Biondo M. ne, Testa 7 (3/5, 0/3), Pagani 16 (7/12), Lo Biondo A. 5 (1/1, 1/2), Sandrinelli 18 (6/11, 2/6)
Tiri Liberi: 3/4 - Rimbalzi: 33 23+10 (Sandrinelli 13) - Assist: 16 (Moalli 11)


Latina Basket – Victoria Libertas Pesaro 62-70

La Victoria Libertas Pesaro prolunga la sua permanenza alla Finale Nazionale BEKO Under 17 battendo nell'incontro dentro/fuori il Latina Basket. Fatta eccezione per i primi due minuti di gara, dove la partenza sprint di Sale (12) e compagni crea il minibreak d'apertura, il resto della gara è guidato dalla VL. Al riposo lungo la squadra di coach Pentucci ha già un solido vantaggio (+14, dopo aver toccato il +20 a pochi minuti dall'intervallo), frutto di un maggiore sfruttamento delle seconde palle e delle scarse percentuali dal campo dei latini. Ma i laziali non vogliono lasciare l'evento con tanta facilità, e nella seconda parte di gara rosicchiano vantaggio con De Ninno (19) e Petrolini, quest'ultimo autore del canestro del – 1 (52-53) con tutto l'ultimo quarto da giocare. La paura ridesta Pesaro e scatena Serpilli (20), trascinatore nell'ultimo allungo che vale il terzo posto nel Girone A.

LATINA BASKET - VICTORIA LIBERTAS 62-70 (9-21, 13-15, 28-17, 12-17)
LATINA BASKET: Capasso 6 (3/11, 0/2), Ripepi ne, Salvalaggio ne, Chiarato ne, De Ninno 19 (8/15, 0/2), Guerra 2 (1/2, 0/2), Cimino 6 (1/1, 1/3), Piccinini 5 (2/6, 0/1), Petrolini 2 (1/1), Tricarico 0 (0/1, 0/2), Di Ianni 10 (1/7, 2/7), Sale 12 (4/9 da tre)
Tiri Liberi: 7/13 - Rimbalzi: 37 26+11 (De Ninno 11) - Assist: 10 (De Ninno, Di Ianni 3) - Cinque Falli: Piccinini
VICTORIA LIBERTAS: Occhialini, Vincenzetti 2 (1/3), Clementi 13 (6/9, 0/1), Solazzi 10 (4/16, 0/2), Cesana 4 (2/3), Benedetti 5 (2/7, 0/2), Serpilli 20 (7/9, 2/6),Turchi ne, Bocconcelli, Giacomini 2 (1/3), Goffi 6 (3/4), Simioni 8 (2/10)
Tiri Liberi: 8/20 - Rimbalzi: 55 35+20 (Serpilli 9) - Assist: 15 (Solazzi 5)


Classifica Girone A

Unipol Banca Virtus Bologna 6
Elmec Campus Varese 4
Victoria Libertas 2
Latina Basket 0


Girone B

Aurora Desio - Stella Azzurra 56-68

Pronostico rispettato e Stella Azzurra leader del Girone B. I valori sulla carta si palesano nella classifica del raggruppamento che vede i ragazzi di coach D'Arcangeli chiudere con un 3-0 di forza. Oggi però, nella sfida per il primato contro l'Aurora Desio, i nerostellati hanno dovuto pulire da qualche granellino di sabbia il loro potente ingranaggio. Merito dei lombardi di coach Ghirelli, ispiratissimi nel primo tempo del match e con percentuali da 3 davvero notevoli (60% all'intervallo lungo). Esposito e Caglio sono i cecchini che da dietro l'arco bypassano i giganti Radonjic e Gazineo e con 6 bombe in due sono fondamentali nel mantenere Desio in partita, e anzi in vantaggio, fino all'intervallo lungo (37-33). Per quanto Corti e lo stesso Esposito si diano da fare sotto le plance però, l'Aurora non ha molte alternative alle soluzioni perimetrali e così, quando la fatica annebbia la mira, le percentuali si abbasso troppo. E allora la Stella, che fino a quel momento non aveva dato l'impressione di vivere la sua giornata migliore, fa vedere tutto il suo straordinario potenziale, fatto di talento e fisicità. Moretti detta ritmi (oltre a mandare a referto 16 punti), La Torre tira fuori i pezzi forti del repertorio: penetrazioni nel pitturato, mano educatissima e dominanza al rimbalzo (23 punti, 11 rimbalzi). E i capitolini allungano fino al 68-56.

AURORA DESIO: Ballocchi 2 (1/2, 0/1), Maspero 10 (0/1, 3/4), Albique 4 (2/10), Caglio 10 (2/4, 2/4), Esposito 16 (2/11, 4/10), Scroccaro 6 (2/4), Parma 4 (2/4, 0/2), Colombo ne, Riva ne, Corti 4 (2/6), Corbetta 0 (0/1, 0/1), Mazzoleni 0 (0/1)
Tiri Liberi: 3/6 - Rimbalzi: 28 20+8 (Parma, Corti 6) - Assist: 12 (Parma 3) - Cinque Falli: Maspero
STELLA AZZURRA: Moretti 16 (0/6, 1/6), La Torre 23 (4/7, 2/9), Poccioni ne, Capuano ne, Banach ne,Palsson 5 (0/1, 1/5), Vitale, Radonjic 11 (4/7, 0/1), Gazineo 8 (4/6), Sorrentino 5 (0/1, 1/3), Antonaci, Valentini
Tiri Liberi: 29/36 - Rimbalzi: 44 33+11 (Radonjic 15) - Assist: 13 (Radonjic 5)


Libertas Cernusco - SDM Stampi Recanati 67-58

La Libertas Cernusco sale sull'ultimo treno per gli Spareggi battendo l'SDM Stampi Recanati, cenerentola della Finale Nazionale che saluta l'avventura nella terra amica. Nel “win or go home” i marchigiani partono lenti e già all'intervallo lungo sono sotto 41-25. E' un vantaggio che però i bufali dissipano lungo il corso del secondo tempo, e che addirittura quasi svanisce negli ultimi minuti di gara, quando i recanatesi recuperano dal -18 al -4 (58-62) nell'ultimo minuto. Per evitare ulteriori complicazioni Buffo prende allora in mano le sorti del match e segna il nuovo vantaggio-sicurezza per i ragazzi di coach Cornaghi.

AURORA DESIO: Ballocchi 2 (1/2, 0/1), Maspero 10 (0/1, 3/4), Albique 4 (2/10), Caglio 10 (2/4, 2/4), Esposito 16 (2/11, 4/10), Scroccaro 6 (2/4), Parma 4 (2/4, 0/2), Colombo ne, Riva ne, Corti 4 (2/6), Corbetta 0 (0/1, 0/1), Mazzoleni 0 (0/1)
Tiri Liberi: 3/6 - Rimbalzi: 28 20+8 (Parma, Corti 6) - Assist: 12 (Parma 3) - Cinque Falli: Maspero
STELLA AZZURRA: Moretti 16 (0/6, 1/6), La Torre 23 (4/7, 2/9), Poccioni ne, Capuano ne, Banach ne,Palsson 5 (0/1, 1/5), Vitale, Radonjic 11 (4/7, 0/1), Gazineo 8 (4/6), Sorrentino 5 (0/1, 1/3), Antonaci, Valentini
Tiri Liberi: 29/36 - Rimbalzi: 44 33+11 (Radonjic 15) - Assist: 13 (Radonjic 5)


Classifica Girone B

Stella Azzurra 6
Aurora Desio 4
Lib. Cernusco 2
Stampi Recanati 0


Girone C

Benetton Treviso - Armani Junior Milano 45-68

Missione compiuta per l'Armani Junior Milano, leader del Girone C. Per i campioni in carica della categoria c'era da superare lo scoglio Benetton Treviso, squadra interamente composta da classe '98 ma che aveva saputo mascherare l'anno di esperienza in meno del suo roster con due belle vittorie contro San Lazzaro e Cantù. Anche oggi i ragazzi di coach Mian hanno usato l'entusiasmo, oltre a ottime percentuali dal campo (7/11 da 2 e 2 bombe), nella partenza a razzo che l'Olimpia proprio non si aspettava (16-2 per Treviso dopo 5'). La strigliata di coach Galbiati ha allora sortito gli effetti sperati. Ripartendo dalla difesa i meneghini hanno risalito la china, mentre a Pecchi (21) e Rossi (13) il compito di creare il divario con i biancoverdi, sempre più distanti nel secondo tempo fino al 68-45.

BENETTON TREVISO - OLIMPIA MILANO 45-68 (20-15, 8-23, 11-24, 6-6)
BENETTON TREVISO: Esposito 0 (0/4 da tre), Coassin 1 (0/5, 0/1), Varaschin 0 (0/3), Cappellazzo 0 (0/1, 0/2), Fazioli 10 (2/2, 1/4), Cancian 2 (0/1), Ghirardo 3 (1/2), Barbon 12 (3/6, 2/5), Michelin 2 (1/3), Rossi 3 (0/4, 1/5), Lovisotto 8 (3/5), Giacuzzo 4 (2/4)
Tiri Liberi: 9/19 - Rimbalzi: 35 27+8 (Lovisotto 9) - Assist: 8 (Esposito 3)
OLIMPIA MILANO: Villa 10 (2/9, 2/7), Vigano', Carzaniga 2 (0/1, 0/3), Toffali 5 (2/4, 0/1), Colombo 2 (1/3, 0/3), Pecchia 21 (7/13, 1/3), Di Meco 5 (1/3), Loizate 2 (1/3), Rossi 13 (3/6, 1/3), Badocchi 6 (1/5, 0/3), Chiesa 0 (0/3), Calo' 2 (1/1)
Tiri Liberi: 18/23 - Rimbalzi: 56 35+21 (Pecchia 11) - Assist: 9 (Pecchia 4)



BSL Jato San Lazzaro - Uniweb Cantù 69-63

Torna Giacomo Sgorbati e torna il sorriso in casa BSL Jato San Lazzaro. Infortunatosi nella gara d'esordio contro la Benetton Treviso, il play tuttofare di coach Rocca torna a disposizione proprio nel match più difficile, quello contro la Pallacanestro Cantù che vale il pass per gli Spareggi. Il numero 4 emiliano dona raziocinio e tranquillità al BSL, ma dall'altra parte del parquet c'è una squadra altrettanto desiderosa di prolungare la sua Finale Nazionale. Ne esce fuori una partita che vive di equilibrio fino a 8' dal termine, quando Degli Esposti segna il canestro del 52-42. E' il parziale che manda San Lazzaro con un vantaggio in doppia cifra, ma i brianzoli non si danno per vinti. La risposta è di Paparapè (11) che fa cambiare padrone al tabellone (63-62 per l'Uniweb a 2 dalla fine). Nelle ultime fasi però Mellara è lucido quando viene chiamato alla conclusione, e così il Basket Save My Life trova controbreak e qualificazione agli Spareggi.

BASKET SAVE MY LIFE - PALL CANTU 69-63 (11-12, 10-11, 22-19, 26-21)
BASKET SAVE MY LIFE: Maria Sgorbati 19 (8/12, 0/3), Ginevri ne, Burresi 2 (1/1, 0/1), Fornasari 4 (2/5, 0/1), Tomas Woldetensae 6 (3/5, 0/3), Bernardi 0 (0/4, 0/2), Forni, Roncarati 4 (1/3), Masare' 14 (3/8, 2/7), Puzzo 3 (1/3 da tre), Degli Esposti 8 (1/5, 1/2), Mellara 8 (3/7)
Tiri Liberi: 13/23 - Rimbalzi: 42 23+19 (Maria Sgorbati 12) - Assist: 7 (Maria Sgorbati 6) - Cinque Falli: Maria Sgorbati
PALL CANTU: Donadoni 13 (3/5, 1/5), Casadio 0 (0/1), Spinelli ne, Accursio 0 (0/1, 0/4), Cesana 11 (1/3, 1/4), Sangiorgio 2 (1/3), Nwohuocha 11 (5/12), Aceti 0 (0/1), Li Volsi 3 (0/1, 1/3), Baparapè 11 (2/5, 1/4), Guerra 0 (0/1), Fioravanti 12 (2/8, 2/5)
Tiri Liberi: 17/23 - Rimbalzi: 35 21+14 (Cesana, Nwohuocha 8) - Assist: 5 (Cesana 3)


Classifica Girone C

Armani Junior Milano 6
Benetton Treviso 4
BSL Jato San Lazzaro 2
Uniweb Cantù 0


Girone D

Umana Reyer Venezia - Assigeco Casalpusterlengo 68-56

Primato in classifica e anche una “piccola rivincita” dell'Umana Reyer Venezia sull'Assigeco Casalpusterlengo, che meno di due settimane fa aveva vinto il match Scudetto DNG con un finale thriller ancora negli occhi dei protagonisti. Di quella partita hanno ricordo ottimo Costa, Diouf e Federico Gallinari, mentre Visconti è con il dente avvelenato e desideroso di essere determinante per gli orogranata. Lo sarà, il numero 16 ex Crocetta Torino, con l'ennesima prestazione di enorme qualità e attenzione nella gara non certo spettacolare, ma giocata a scacchi dai due coach Zanatta e Andreazza. Nessuna delle due riesce a scrollarsi la rivale di dosso, e le due vanno appaiate fino al quarto periodo. Casalpusterlengo è nelle mani caldissime di Valerio Costa (30 punti) mentre l'Umana può contare sull'apporto proprio di Visconti (14) ma anche del lungo Totè (14 punti). Le maggiori variazioni offensive dei veneti nei minuti conclusivi riescono a scardinare la cassaforte Assigeco, e Crivellari dall'angolo centra la tripla del +9 (60-51) a 5 minuti dal termine; è il margine che Zanatta bramava, e che la sua squadra sa gestire fino al 68-56 conclusivo.

REYER VENEZIA - UCC CASALPUSTERLENGO 68-56 (19-18, 14-9, 14-17, 21-12)
REYER VENEZIA: Perzolla 0 (0/1, 0/1), Visconti 14 (4/8, 1/6), Crivellari 5 (1/2 da tre), Price 4 (1/1), Criconia 3 (0/1, 1/2), Pedenzini, Bolpin 11 (5/10, 0/4), Ambrosin 10 (4/5, 0/1), Bovo 7 (2/3), Groppi, Tote' 14 (1/4, 3/8) Tiri Liberi: 16/29 - Rimbalzi: 36 28+8 (Bolpin 9) - Assist: 8 (Crivellari, Bolpin 3)
UCC CASALPUSTERLENGO: Costa 30 (6/10, 3/6), Bianchi 2 (1/1), Dincic 1 (0/6, 0/2), Gallinari 6 (3/8, 0/4), Diouf 5 (1/5), Brigato 4 (2/8, 0/2), Sela 3 (1/2 da tre), Fantauzzi 0 (0/1 da tre), Provenzani 3 (1/2, 0/4), Ivanyuk 2 (0/1, 0/2) Tiri Liberi: 16/23 - Rimbalzi: 38 27+11 (Diouf 14) - Assist: 2 (Bianchi, Brigato 1)


Rimini Crabs – Virtus Siena 69-62

Da -16 a 13 minuti dalla fine a qualificata agli Spareggi. Partita da emozioni forti per i “granchietti” di coach Gandolfi, ultimi di giornata a staccare il ticket che vale (almeno) un giorno in più alla Finale Nazionale. L'inizio gara sorride ai romagnoli (30-17 è il massimo vantaggio prodotto a 5' dall'intervallo lungo) ma la squadra di coach Vezzosi non demorde, e con Manganelli (21) e Guariglia (10) ribalta le sorti della gara e vede il traguardo a poche centinaia di metri. L'ultimo periodo è però un suicidio sportivo per i toscani, impotenti di fronte a Chavdarov (18) e compagni, capaci del parziale di 34-11 in 13 minuti che manda allo Spareggio Rimini e fa fare le valigie a Siena.

BASKET RIMINI - VIRTUS SIENA 69-62 (19-15, 13-19, 12-19, 25-9)
BASKET RIMINI: Bologna, Meluzzi 9 (1/5, 2/4), Pellegrino ne, Giovanardi ne, Succi ne, Provesi 2 (1/1, 0/1), Perez 17 (5/10, 1/6), Hadzic 7 (1/6, 1/4), Signorini 4 (0/4, 0/1), Magliello 8 (3/7, 0/2), Maveric 4 (2/3), Ivanov Chavdarov 18 (9/16) Tiri Liberi: 13/16 - Rimbalzi: 38 27+11 (Meluzzi 9) - Assist: 14 (Provesi 5)
VIRTUS SIENA: Lasi ne,Manganelli 21 (7/12, 1/2), Pagano G. 9 (0/2, 3/7), Amato ne, Eusepi ne, Pompianu ne, Bartoletti 6 (3/6, 0/2), Pagano M. 2 (1/4, 0/1), Giorgio 3 (0/3, 1/4), De Martino 3 (0/3, 1/5), Vadi 8 (4/12), Guariglia 10 (3/5) Tiri Liberi: 8/17 - Rimbalzi: 36 26+10 (Vadi 13) - Assist: 6 (Manganelli, Pagano G. 2)

Classifica Girone D

Reyer Venezia 6
Assigeco Casalpusterlengo 4
Rimini Crabs 2
Virtus Siena 0


I risultati della 1a giornata

Girone A
Unipol Banca Virtus Pall. Bologna - Latina Basket 87-52
Victoria Libertas Pall. Pesaro - Elmec Campus Varese 60-68

Girone B
Pall. Aurora Desio - Libertas Cernusco 77-70
SDM Stampi Recanati - Stella Azzurra 33-64

Girone C
BSL Jato San Lazzaro - Benetton Basket Treviso 50-56
Armani Junior Milano - Uniweb Cantu’ 67-40

Girone D
Basket Rimini Crabs - Umana Reyer Venezia 59-82
Assigeco Casalpusterlengo - Virtus Siena 81-60


I risultati della 2a giornata

Girone A
Unipol Banca Virtus Bologna - Victoria Libertas Pesaro 91-68
Latina Basket - Elmec Campus Varese 61-64

Girone B
Aurora Desio - SDM Stampi Recanati 68-56
Libertas Cernusco - Stella Azzurra 54-72

Girone C
Benetton Treviso - Uniweb Cantù 66-59
BSL Jato San Lazzaro - Armani Junior Milano 33-67

Girone D
Umana Reyer Venezia - Virtus Siena 90-65
Rimini Crabs - Assigeco Casalpusterlengo 46-85


Ufficio Stampa FIP






Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
orogel.it
Sixtus
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner