home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top Sponsor Shorts
Top Sponsor Shorts
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 MASCHILE - PORTO SANT'ELPIDIO

Indietro
Finale Nazionale BEKO U17. I risultati della 2a giornata
Porto S.Elpidio e Civitanova Marche. Si è chiusa sui parquet del Palazzetto dello Sport di Porto S. Elpidio e del PalaRisorgimento di Civitanova Marche la seconda giornata della Finale Nazionale BEKO Under 17.

Dopo due turni si palesa una situazione inusuale per un evento scudettato giovanile, con tutti e quattro i gironi che presentano una classifica con due leader a 4 punti e due squadre ferme a zero.

Saranno dunque determinanti per tutte le sedici protagoniste gli incontri in programma nella terza giornata. Sul Campo A (Porto S. Elpidio) le gare determineranno il primato nel ranking, e conseguente giovedì di riposo. Sul Campo B (Civitanova Marche) saranno invece quattro match da dentro/fuori; chi vince strappa il pass per gli Spareggi, chi perde torna a casa.


La diretta streaming delle partite è su www.pianetabasket.com

Il webcasting è su statbasket.it

Gli aggiornamenti, le interviste e i tabellini su fip.it, fip.it/giovanile, e su facebook (Federazione Italiana Pallacanestro - Le Nazionale di Basket) e twitter (@italbasket)



I risultati della 2a giornata della Finale Nazionale BEKO Under 17 Maschile

Girone A
Unipol Banca Virtus Bologna - Victoria Libertas Pesaro 91-68
Latina Basket - Elmec Campus Varese 61-64

Girone B
Aurora Desio - SDM Stampi Recanati 68-56
Libertas Cernusco - Stella Azzurra 54-72

Girone C
Benetton Treviso - Uniweb Cantù 66-59
BSL Jato San Lazzaro - Armani Junior Milano 33-67

Girone D
Umana Reyer Venezia - Virtus Siena 90-65
Rimini Crabs - Assigeco Casalpusterlengo 46-85


Il programma della 3a giornata

Girone A
Ore 14.00 (Campo A) Unipol Banca Virtus Bologna - Elmec Campus Varese
Ore 14.00 (Campo B) Latina Basket - Victoria Libertas Pesaro

Girone B
Ore 18.00 (Campo A) Aurora Desio - Stella Azzurra
Ore 18.00 (Campo B) Libertas Cernusco - SDM Stampi Recanati

Girone C
Ore 16.00 (Campo A) Benetton Treviso - Armani Junior Milano
Ore 16.00 (Campo B) BSL Jato San Lazzaro - Uniweb Cantù

Girone D
Ore 20.00 (Campo A) Umana Reyer Venezia - Assigeco Casalpusterlengo
Ore 20.00 (Campo B) Rimini Crabs - Virtus Siena



Girone A

Unipol Banca Virtus Bologna - Victoria Libertas Pesaro 91-68

Più di un piede nella seconda fase per l'Unipol Virtus Bologna. Fa morale e dà sicurezza la vittoria sulla Victoria Liberas Pesaro, in partita solo per i primi due periodi. La prima metà gara è intensa e le due squadre si affidano per la fase realizzativa al talento e all'agilità del virtussino Penna (migliore in campo con 22 punti, 6/10 da 2, 2/3 da 3, 8/8 ai liberi) e del pesarese di origini brasiliane Solazzi (25). Il numero 10 della VL tiene a galla i suoi per 20' minuti, in cui dall'altra parte del campo nè Nikolic sembra ispirato e né Cattapan può dare il solito contributo sotto le plance (solo 5' in campo per il lungo ancora dolorante dopo una caduta scomposta nel match contro Latina). Al ritorno dagli spogliatoi (41-43 per Pesaro) la partita cambia musica, e a suonare sono i ragazzi di coach Sanguettoli che con lo sprint dell'ultimo quarto allargano inesorabili la forbice fino al 91-68.


VIRTUS BOLOGNA - VICTORIA LIBERTAS 91-68 (21-25, 20-18, 26-20, 24-5)
VIRTUS BOLOGNA: Graziani 2 (1/1), Sitta 11 (3/6, 1/3), Betti, Vercellino 6 (1/7, 1/1), Oxilia 20 (9/10, 0/3), Ballanti 0 (0/1 da tre), Conti 11 (3/6, 1/3), Zani 9 (3/4, 1/2), Nikolic 8 (4/10, 0/1), Carella 0 (0/2), Penna 22 (4/7, 2/3), Cattapan 2 (1/1) Tiri Liberi: 15/18 - Rimbalzi: 44 30+14 (Oxilia 16) - Assist: 14 (Penna 5)
VICTORIA LIBERTAS: Turchi 2 (0/1), Occhialini, Vincenzetti 6 (2/3), Clementi 8 (4/8), Solazzi 25 (11/26, 0/3), Cesana 4 (2/6), Benedetti 4 (1/4, 0/1), Serpilli 4 (2/3, 0/1), Bocconcelli 5 (2/4), Giacomini 2 (1/1), Goffi 2 (1/2), Simioni 6 (3/6) Tiri Liberi: 10/20 - Rimbalzi: 35 22+13 (Serpilli 7) - Assist: 7 (Solazzi 4)


Latina Basket - Elmec Campus Varese 61-64

Ci prova fino alla fine il Latina Basket. Per riscattare la sconfitta di ieri contro la Virtus Bologna e sperare di allungare la propria presenza a Porto S. Elpidio i laziali devono battere il Campus Varese (o giocarsi il tutto per tutto domani con Pesaro). E per centrare l'obiettivo i ragazzi di coach Guratti hanno anche la strategia giusta; zona e precisione nel tiro da dietro l'arco. L'Elmec soffre per molto più di metà gara l'alchimia di Latina, e solo a fine terzo periodo trova lo spunto che lo porta ad allungare sul +16 a 8' dalla fine. Finita? Per nulla, perché Latina entra in zona magica e rosicchia lo svantaggio ad ogni possesso, fino alle due penetrazioni di Guerra che valgono il clamoroso +1 (61-60). Varese è però ora lucida, non si fa impaurire e dalla lunetta fissa il punteggio sul 61-64.

LATINA BASKET - CAMPUS VARESE 61-64 (13-20, 17-15, 10-18, 21-11)
LATINA BASKET: Capasso 8 (1/9, 0/3), De Ninno 13 (6/9, 0/2), Guerra 6 (3/6, 0/2), Cimino 9 (3/5, 1/4), Piccinini 5 (1/1, 0/1), Tricarico 0 (0/1, 0/1), Di Ianni 7 (2/4, 1/7), Sale 13 (1/2, 3/6)
Tiri Liberi: 12/17 - Rimbalzi: 36 26+10 (De Ninno 14) - Assist: 4 (Cimino 2)
CAMPUS VARESE: Moalli 3 (0/6, 0/2), Maruca 26 (7/12, 2/5), Ferretti 3 (0/2, 1/3), Calzavara 0 (0/1, 0/1), Testa 8 (2/6, 1/5), Pagani 2 (1/3), Ferrabue 0 (0/1, 0/2), Lo Biondo A. 6 (3/5, 0/1), Sandrinelli 8 (3/11, 0/4), Lo Biondo M. 8 (1/6, 1/1)
Tiri Liberi: 15/23 - Rimbalzi: 51 28+23 (Maruca 16) - Assist: 10 (Moalli 6)


Classifica

Unipol Banca Virtus Bologna 4
Elmec Campus Varese 4
Latina Basket 0
Victoria Libertas 0


Girone B

Aurora Desio - SDM Stampi Recanati 68-56

L'Aurora Desio sale a quota 4 nella classifica del Girone B battendo i "quasi" padroni di casa dell'SDM Stampi Recanati. Match sempre in mano ai lombardi, eccezion fatta per il primo periodo in cui l'entusiasmo dei recanatesi vale il sostanziale equilibrio. Già nei secondi dieci minuti però il divario fra le due squadre comincia a palesarsi e Francesco Parma, ancora fra i migliori in campo, griffa il vantaggio in doppi cifra a due minuti dall'intervallo lungo (31-21, si andrà a riposo sul 38-24). Il secondo tempo sembra una formalità fino agli ultimi minuti, in cui causa ed effetto di una minore soglia d'attenzione dei ragazzi di coach Ghirelli è il riavvicinamento dei marchigiani. Sul 52-56 lo scatenato Raponi (26) sbaglia però la bomba dell'adrenalina, e allora Desio puo rimettere argine e chiudere 68-56.

AURORA DESIO - STAMPI RECANATI 68-56 (17-16, 21-8, 22-15, 8-17)
AURORA DESIO: Colombo 0 (0/1 da tre), Castiglioni 6 (0/3, 2/4), Maspero 4 (2/3, 0/2), Albique 13 (5/9), Caglio 2 (1/3), Esposito 11 (1/5, 3/5), Riva 0 (0/2 da tre), Scroccaro 10 (3/6), Parma 16 (4/5, 2/6), Corti 2 (1/2), Corbetta 4 (2/4, 0/1), Mazzoleni 0 (0/1)
Tiri Liberi: 9/12 - Rimbalzi: 40 32+8 (Albique 15) - Assist: 10 (Albique 3) - Cinque Falli: Castiglioni
STAMPI RECANATI: Cuccoli 18 (3/5, 2/4), Pezzotti 4 (1/5, 0/2), Catena, Raponi 26 (3/7, 3/12), Castagnari G. 2 (1/2, 0/3), Castagnari L. 0 (0/2 da tre), Nicolini 3 (0/2, 1/1), Cingolani 3 (1/4, 0/3)
Tiri Liberi: 20/30 - Rimbalzi: 28 25+3 (Cuccoli 9) - Assist: 6 (Cuccoli 3) - Cinque Falli: Pezzotti



Libertas Cernusco - Stella Azzurra 54-72

Ancora pochi problemi nel girone per la Stella Azzurra. I capitolini di coach D'Arcangeli vanno in straight road anche contro la Libertas Cernusco, impossibilita al pari di Recanati nell'esordio, di opporre una seria resistenza ai nerostellati. L'inizio gara (9-5 dopo 5 minuti) è solo un falso indizio, perché all'intervallo lungo i nerostellati hanno già costruito la diga. IL + 14 (40-26) permette a D'Arcangeli di pescare minuti dalla panchina. Per i lombardi l'impresa è impossibile, e i 18 punti di Franco (best scorer dell'incontro) non nascondono lo scarto di 18 punti con cui si chiude il match.

LIBERTAS CERNUSCO - STELLA AZZURRA 54-72 (15-23, 11-17, 6-20, 22-12)
LIBERTAS CERNUSCO: Battaioni 1 (0/2), Antelli 10 (0/6, 2/5), Federico Galletti 2 (0/1), Saitto 3 (0/1, 0/1), Sirtori 7 (2/10, 1/3), Franco 18 (3/9, 4/10), Buffo 4 (0/1, 0/1), Vivian 7 (1/2, 0/2), Mapelli 0 (0/1), Binaghi 0 (0/3), Ciancio 2 (1/3, 0/2)
Tiri Liberi: 19/25 - Rimbalzi: 28 15+13 (Franco 7) - Assist: 5 (Buffo, Ciancio 2)
STELLA AZZURRA: Moretti 12 (4/5, 0/2), La Torre 6 (2/5, 0/2), Palsson 13 (1/6, 2/3), Capuano 3 (0/1 da tre), Vitale 4 (2/8, 0/3), Poccioni, Gazineo 8 (3/4), Sorrentino 8 (1/2, 2/3), Antonaci, Valentini 10 (5/7), Banach 0 (0/1), Maslinko 8 (3/4, 0/1)
Tiri Liberi: 18/25 - Rimbalzi: 45 31+14 (Maslinko 14) - Assist: 13 (La Torre, Vitale, Gazineo 3)

Classifica

Stella Azzurra 4
Aurora Desio 4
Lib. Cernusco 0
Stampi Recanati 0


Girone C

Benetton Treviso - Uniweb Cantù 66-59

Due su due per la Benetton Treviso di coach Mian. I ragazzi della Ghirada ipotecano la seconda fase della Finale Nazionale battendo l'Uniweb Cantù, ferma a quota "0" e all'ultima chance nella terza giornata contro il Save My Life San Lazzaro. Con il piglio di chi deve riscattarsi i brianzoli approcciano al match con attenzione e precisione sottocanestro. Cesana (9 punti) e Donadoni (13) creano scompiglio nella difesa veneta, e firmano il parziale del +11 dopo i primi 5' di gara. La partenza shock sveglia la Benetton, che si rimette in scia con il controbreak chiuso dalla tripla di Giacuzzo. Diventa quindi un match punto a punto, in cui l'equilibrio viene rotto solo a 13 minuti dalla fine dalle bombe di Fazioli (15) e Varaschin (12). Cantù accusa il colpo (59-48 a inizio quarto periodo) e non riesce più a tornare veramente in partita.


BENETTON TREVISO – PALL CANTU 66-59 (17-18, 18-22, 24-8, 7-11)
BENETTON TREVISO: Esposito 4 (2/4, 0/2), Coassin 5 (2/5), Varaschin 12 (4/8, 1/1), Cappellazzo 0 (0/1), Fazioli 15 (3/3, 3/9), Ghirardo, Barbon 10 (1/4, 2/7), Michelin 2 (1/7), Rossi 0 (0/2, 0/2), Lovisotto 12 (5/9, 0/1), Giacuzzo 5 (1/3, 1/2)
Tiri Liberi: 7/10 – Rimbalzi: 35 22+13 (Michelin 15) – Assist: 15 (Rossi 4)
PALL CANTU: Donadoni 13 (4/7, 1/3), Casadio 2 (1/2), Accursio 4 (2/2, 0/2), Cesana 9 (1/4, 2/7), Nwohuocha 4 (2/4), Baparape 6 (2/7, 0/2), Guerra 6 (2/4), Fioravanti 15 (7/13, 0/2) N.E.: Sangiorgio
Tiri Liberi: 8/16 – Rimbalzi: 36 25+11 (Guerra 9) – Assist: 11 (Accursio 3)


BSL Jato San Lazzaro - Armani Junior Milano 33-67

Per l'Armani Junior Milano si rivela più semplice del previsto l'impegno contro il Basket Save My Life San Lazzaro. L'inizio gara è addirittura grottesco, con gli emiliani che sbattono sui ferri qualsiasi conclusione, e se non fosse per il canestro quasi sulla prima sirena di Degli Esposti i ragazzi di coach Rocca chiuderebbero il primo quarto senza sporcare la colonna A del referto gara. La zona dei campioni d'Italia è un muro troppo alto da superare, e il leit motiv dell'incontra non cambia neanche nei restanti tre periodi. Coach Galbiati può così dare qualche minuto di riposo in più al suo quintetto base, chiamato domani a giocarsi il primato nel girone e il giorno di riposo contro la Benetton Treviso. Per il BSL, che chiude con uno scarso 21% dal campo, il riposo dovrà portare consiglio in vista del dentro/fuori della terza giornata contro l'Uniweb Cantù.

BASKET SAVE MY LIFE - OLIMPIA MILANO 33-67 (2-13, 10-19, 9-15, 12-20)
BASKET SAVE MY LIFE: Grilli 0 (0/1), Burresi 0 (0/3), Fornasari 0 (0/2, 0/2), Tomas Woldetensae 5 (2/6, 0/3), Bernardi 0 (0/4, 0/1), Forni 0 (0/1), Roncarati 2 (1/6, 0/1), Masre' 7 (2/5, 1/1), Puzzo 0 (0/3 da tre), Ginevri 2 (1/3, 0/1), Degli Esposti 7 (1/7, 1/3), Mellara 10 (5/14) Tiri Liberi: 3/7 - Rimbalzi: 34 20+14 (Roncarati 8) - Assist: 6 (Bernardi 2)
OLIMPIA MILANO: Villa 2 (1/4, 0/3), Vigano' 3 (0/2, 1/2), Carzaniga 6 (0/2, 2/4), Toffali 8 (1/6), Colombo 14 (5/8, 1/2), Pecchia 7 (2/4, 0/1), Di Meco 2 (0/1), Loizate 1 (0/1, 0/1), Rossi 12 (4/4, 0/2), Badocchi 4 (2/6), Chiesa 8 (3/4), Calo' Tiri Liberi: 19/27 - Rimbalzi: 50 36+14 (Pecchia 11) - Assist: 9 (Di Meco, Rossi 2)


Classifica

Armani Junior Milano 4
Benetton Treviso 4
Pall. Cantù 0
BSL Jato 0

Girone D

Umana Reyer Venezia - Virtus Siena 90-65

Diverte e si diverte l'Umana Reyer Venezia di coach Zanatta. Sul parquet del Palasport di Porto San Elpidio gli orogranata danno spettacolo contro la Virtus Siena, impotente di fronte all'avvio da 10 e lode dei veneti. Il 50% dal campo con cui Visconti (19 punti, 4 su 5 da 2 e 3 su 5 da 3) e compagni chiudono il primo periodo è una percentuale che dice molto sull'abbrivio dell'Umana, ma i numeri non mostrano in pieno la fluidità di gioco, il continuo aiuto difensivo e le tante soluzioni provate, e riuscite, di una Reyer per lunghi tratti ingiocabile. Al riposo lungo le due squadre ci vanno con il risultato fissato sul 53-28 che, tradotto, vuol dire partita chiusa. Per entrambe le squadre il secondo tempo serve a svuotare le panchine; domani bisogna essere al meglio. La Reyer si giocherà infatti il primato nel raggruppamento, per i toscani c'è il dentro fuori con i Rimini Crabs.


REYER VENEZIA - VIRTUS SIENA 90-65 (25-16, 28-12, 14-19, 23-18)
REYER VENEZIA: Perzolla 10 (4/9), Visconti 19 (4/5, 3/5), Crivellari 7 (3/6), Price 9 (4/6), Criconia 4 (2/2), Pederzini 1 (0/3, 0/3), Bolpin 12 (3/10, 2/4), Ambrosin 0 (0/1), Simonato 4 (2/4), Bovo 11 (5/7), Groppi 5 (1/3, 1/2), Tote' 8 (4/7, 0/1)
Tiri Liberi: 8/16 - Rimbalzi: 37 28+9 (Bovo 8) - Assist: 28 (Bolpin 9)
VIRTUS SIENA: Manganelli 7 (3/5, 0/3), Pagano G. 9 (2/3, 1/4), Bartoletti 4 (0/2), Pagano M. 3 (1/4, 0/2), Lasi 3 (1/2, 0/1), Mucci 13 (6/8, 0/4), Eusepi 2 (1/2), Amato 5 (2/2), Pompianu 0 (0/1, 0/1), De Martino 12 (6/12, 0/2), Vadi 5 (2/7, 0/1), Guariglia 2 (1/5)
Tiri Liberi: 12/17 - Rimbalzi: 47 34+13 (Guariglia 12) - Assist: 4 (Manganelli, Bartoletti, Lasi, Mucci 1)

Rimini Crabs - Assigeco Casalpusterlengo 46-85

L'Assigeco si guadagna il diritto di giocare domani contro l'Umana Reyer per la leader del Girone D. Chance ottenuta grazie alla vittoria convincente, e mai in discussione contro i Rimini Crabs. I romagnoli partono da ghiri (solo 3 punti dopo 5') e di fatto sono subito costretti ad inseguire i rivali. Sospinti da Dincic (14 punti nei primi 20 minuti, poi sarà utilizzato con il contagocce) i ragazzi di coach Andreazza mettono margine e chiudono sul +20 la prima metà gara. Nel secondo tempo nessuna variazione sul tema, e così l'Assigeco mette il punto esclamativo sull'85-46.

BASKET RIMINI - UCC CASALPUSTERLENGO 46-85 (10-16, 15-29, 9-20, 12-20)
BASKET RIMINI: Bologna 4 (0/1 da tre), Meluzzi 7 (2/2, 1/3), Provesi 4 (1/5, 0/1), Pellegrini, Giovanardi 2 (1/1, 0/4), Perez 4 (0/4, 1/3), Hadzic 13 (2/5, 3/4), Signorini 2 (1/1), Magliello 2 (1/2, 0/1), Maveric 6 (3/6), Ivanov Chavdarov 2 (1/11)
Tiri Liberi: 7/13 - Rimbalzi: 34 28+6 (Perez 9) - Assist: 10 (Bologna, Provesi 2)
UCC CASALPUSTERLENGO: Costa 4 (2/6, 0/1), Bianchi 2 (0/2, 0/1), Villani 0 (0/1 da tre), Dincic 14 (6/8, 0/1), Gallinari 10 (1/3, 2/6), Diouf 11 (4/9), Rota 2 (1/1), Brigato 15 (7/10), Sela 8 (1/1, 1/3), Fantauzzi 6 (3/5, 0/2), Provenzani 3 (1/3 da tre), Ivanyuk 10 (2/7, 2/3)
Tiri Liberi: 13/16 - Rimbalzi: 41 31+10 (Dincic, Diouf 6) - Assist: 19 (Costa 4)


Classifica

Reyer Venezia 4
Assigeco Casalpusterlengo 4
Virtus Siena 0
Rimini Crabs 0



I risultati della 1a giornata

Girone A
Unipol Banca Virtus Pall. Bologna - Latina Basket 87-52
Victoria Libertas Pall. Pesaro - Elmec Campus Varese 60-68

Girone B
Pall. Aurora Desio - Libertas Cernusco 77-70
SDM Stampi Recanati - Stella Azzurra 33-64

Girone C
BSL Jato San Lazzaro - Benetton Basket Treviso 50-56
Armani Junior Milano - Uniweb Cantu’ 67-40

Girone D
Basket Rimini Crabs - Umana Reyer Venezia 59-82
Assigeco Casalpusterlengo - Virtus Siena 81-60


Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
orogel.it
Sixtus
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner