Comitato
24/09/2021 TROFEO DEL CENTENARIO MINIBASKET, OLTRE 500 MINIATLETI COINVOLTI NELLE 7 PIAZZE DELLE TAPPE FINALI DELLO SCORSO WEEKEND
Lo scorso fine settimana si è tenuta su sette campi della Lombardia la giornata finale del Trofeo del Centenario, la manifestazione che finalmente segna la ripartenza del Minibasket dopo due anni difficili a causa del Covid.
Le sette piazze che hanno ospitato l'evento, in rigoroso ordine alfabeticomo sono state quelle di Caravaggio, Codogno, Como, Gorle, Martinengo, Sotto il Monte, Vigevano; in totale oltre 500 i miniatleti partecipanti tra sabato 18 e domenica 19 settembre.
Tutti i miniatleti sono stati suddivisi in quattro squadre denominate Altruismo, Inclusione, Condivisione, Rispetto, e hanno contribuito alla definizione della classifica finale a livello nazionale, con tutti i bambini di tutte le regioni a concorrere per lo stesso obiettivo.
Mai come questa volta, però, l’obiettivo “di classifica” è risultato secondario, perché la vera vittoria è stata la possibilità di rivedersi su un campo da minibasket, con la possibilità di giocare insieme e ritornare a condividere valori ed entusiasmo che negli ultimi mesi erano mancati un po’ a tutti.
“Vogliamo finalmente voltare pagina e riappropriarci della gioia del nostro sport. – ha detto Davide Losi, Responsabile Regionale Minibasket FIP – La scelta di Codogno come piazza principale lombarda non è stata casuale. L’abbiamo fortemente voluta: da lì è iniziato il triste periodo che speriamo di lasciarci alle spalle il prima possibile, e proprio dal centro del lodigiano abbiamo ricominciato a sognare di ritornare alla normalità. Voglio ringraziare ogni singolo responsabile provinciale minibasket – ha proseguito Losi – non solo per l’organizzazione delle giornate conclusive, ma per il lavoro svolto in questi due anni, con passione e spirito di servizio, senza mollare di un centimetro in condizioni veramente difficili.”
Alla festa di Codogno è intervenuto Maurizio Cremonini, Responsabile Tecnico Nazionale Minibasket, che ha rivolto un messaggio finale a giocatori e genitori, ricordando che lo slogan MinibasketForLife racchiude il senso del Minibasket, non solo come proposta sportiva, ma come progetto educativo e di vita.