<![CDATA[FIP]]> Tue, 26 May 2020 14:43:21 UTC <![CDATA[Presidente - 27 maggio 2020. Cinquant'anni per la Lega di Serie A. Gli auguri del presidente Petrucci ]]> Cinquant'anni di Legabasket di Serie A. Cinquant'anni di crescita per la pallacanestro italiana di vertice con impulsi anche per lo sviluppo dell'intero movimento.
Cinquant'anni di dialoghi intensi, mai banali, con la Federazione, nell'interesse massimo del basket. Certo, a volte ci sono state scintille: ogni famiglia ha i suoi momenti di crisi, ma è anche vero che in essa si trovano le energie migliori e le motivazioni giuste per ripartire con maggior forza e determinazione.

Buon Compleanno al presidente Umberto Gandini, alle società che oggi fanno parte della Lega e a quelle che ne hanno fatto parte in passato, ai dirigenti e allo staff. Auguri anche ai Presidenti che negli anni si sono avvicendati alla guida della Lega. Persone di alto profilo manageriale, politico e sportivo che con passione e competenza hanno guidato un'Associazione che, senza retorica, ricopre un ruolo di sicuro riferimento per tutti. Non posso esimermi, inoltre, da un ricordo particolare e affettuoso per Gianluigi Porelli che non fu presidente, ma fu l'anima dell'associazionismo delle società in Italia come in Europa fondando anche la lega delle società europee.

Sono stati cinquant'anni importanti caratterizzati da passi in avanti, ma anche sperimentazioni e felici intuizioni. Cinquant'anni che hanno visto l'evoluzione dei regolamenti, delle norme, con una pallacanestro che si è sempre più professionalizzata, specializzata, attenta alle esigenze dei media, alle indicazioni del marketing, alle novità in generale, alla rivoluzione portata dal digitale.
Oggi solo due discipline di squadra sono riconosciute come professionistiche dalla legge 91/1981 professionistiche: basket e calcio. Indice dell'importanza e della serietà dell'impegno che le Società assumono quando fanno impresa.

Cinquant'anni che hanno visto affermazioni della Nazionale ai Giochi Olimpici (due medaglie d'Argento) e ai Campionati Europei (due medaglie d'Oro, due d'Argento e quattro di Bronzo). Risultati importanti, prestigiosi, indicativi dell'impegno e del valore dei giocatori messi a disposizione dalle società di Lega che comprendono il valore nel proprio territorio di un successo della Nazionale.

Purtroppo la pandemia che si è abbattuta sulle nostre vite ci ha obbligato a rivedere atteggiamenti ed assumere nuovi stili. Oggi il nuovo presidente Gandini, con una positiva e vincente storia nel calcio, sta già portando nuove abitudini: confronto, collaborazione e propositività nel rispetto dei ruoli e delle competenze. Un buon viatico per iniziare i nuovi cinquant'anni

Ad Maiora,

Giovanni Petrucci





















]]>
Tue, 26 May 2020 14:19:00 UTC
<![CDATA[Giustizia sportiva - Procura Federale. Prorogata la sospensione dei termini dei procedimenti fino al 2 giugno 2020 ]]> La Federazione Italiana Pallacanestro ha prorogato la sospensione dei termini relativa ai procedimenti innanzi alla Procura Federale ed agli Organi di Giustizia fino al prossimno 2 giugno. ]]> Tue, 26 May 2020 07:35:00 UTC <![CDATA[Altre notizie - Eurolega ed EuroCup cancellate, si chiude la stagione di Olimpia Milano, Virtus Bologna e Reyer Venezia ]]> Ora è ufficiale: Eurolega ed Eurocup non riprenderanno. La decisione è arrivata oggi, si chiude così in maniera definitiva la stagione di Olimpia Milano, Virtus Bologna e Reyer Venezia.

La sospensione dei tornei era arrivata il 12 marzo in attesa di sviluppi della pandemia e della situazione dei club, oggi la conclusione: tutti i club hanno i posti confermati per la prossima stagione, quindi Milano in Eurolega, Virtus Bologna e Reyer Venezia in Eurocup. Le nuove stagioni prenderanno il via rispettivamente l’1 ottobre e il 30 settembre 2020. ]]>
Mon, 25 May 2020 14:35:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - We Run Together: una gara di solidarietà contro il Covid-19 ]]> Correre insieme significa sostenersi l’un l’altro: è con questo spirito che Athletica Vaticana, il gruppo sportivo Fiamme Gialle della Guardia di Finanza, il “Cortile dei Gentili” e Fidal-Lazio hanno scelto di contribuire concretamente all’attuale emergenza sanitaria, organizzando un’asta di beneficenza a sostegno di due ospedali che si sono particolarmente distinti nella gestione della pandemia da Covid-19, il Papa Giovanni XXIII di Bergamo e la Fondazione Poliambulanza di Brescia.

L’iniziativa ha ottenuto anche lo straordinario supporto e la benedizione di Papa Francesco, che oggi, mercoledì 20 maggio, ha ricevuto in un’emozionante udienza una delegazione davvero speciale. Infatti, hanno presentato l’iniziativa di charity al Santo Padre – insieme ai campioni delle Fiamme Gialle Fabrizio Donato e Carolina Visca – anche Sara Vargetto, giovanissima atleta di Athletica Vaticana con una malattia neurodegenerativa, Giulia Staffieri, atleta di Special Olympics con un disturbo psichiatrico, Charles Ampofo, atleta migrante originario del Ghana e Barbara, detenuta del carcere di Rebibbia e capitano della squadra di calcetto della struttura.

In presenza del Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, e dei promotori dell’iniziativa – Athletica Vaticana, Fiamme Gialle, “Cortile dei Gentili” e Fidal-Lazio – Papa Francesco ha lanciato un messaggio di speranza e solidarietà a tutti gli appassionati sportivi, incoraggiandoli a partecipare all’asta. L’invito del Santo Padre è continuare a “correre con il cuore”, in “un’esperienza di unità e solidarietà” per “supportare le infermiere, gli infermieri e il personale ospedaliero – veri eroi che stanno vivendo la loro professione come una vocazione”. Tra i premi aggiudicabili all’asta, infatti, ci sarà anche un dono particolarmente prestigioso da parte di Papa Francesco.

L’asta di beneficenza “WE RUN TOGETHER – Supporting our Team” è il frutto di una collaborazione nata già negli scorsi mesi: Athletica Vaticana, Fiamme Gialle, “Cortile dei Gentili” e Fidal-Lazio, infatti, avrebbero dovuto promuovere e organizzare il meeting internazionale di Athletica “WE RUN TOGETHER – Simul currebant”, inizialmente previsto per il 20 e il 21 maggio 2020 a Castelporziano (Roma). In tale occasione, campioni olimpici avrebbero corso con atleti paralimpici, sportivi con disabilità mentali, rifugiati, migranti e carcerati, con l’obiettivo di celebrare, attraverso lo sport, l’incontro, la condivisione, l’inclusione e il dialogo.

L’emergenza sanitaria ha costretto a posticipare l’evento ma, al tempo stesso, ha reso ancor più necessario promuovere attivamente i valori di solidarietà, pace e fratellanza che avrebbero caratterizzato l’intera iniziativa. L’asta di beneficenza, dunque, vuole essere una risposta concreta ad un momento di difficoltà, isolamento e paura, nella convinzione che – come ha ricordato il Cardinal Ravasi durante l’udienza con Papa Francesco, citando una frase di Gesù – “c’è più gioia nel dare, che nel ricevere” (Atti 20:35).

L’asta, attiva da lunedì 8 giugno sulla piattaforma online charitystars.com, permetterà a tutti gli appassionati di aggiudicarsi numerosi oggetti e suggestive esperienze sportive, grazie alla generosa partecipazione di campioni plurimedagliati – atleti del presente come Tania Cagnotto, Arianna Fontana, Sofia Goggia, Gianmarco Tamberi, Filippo Tortu, Dorothea Wierer, atleti del passato come Kristian Ghedina e Antonio Rossi e molti altri. L’intero ricavato sarà destinato agli infermieri e agli operatori sanitari delle due istituzioni lombarde che, come veri “campioni”, si sono dedicati con instancabile dedizione, coraggio e professionalità ai malati di Covid-19.

Maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione all’asta e sui premi in palio saranno diffuse prossimamente.


***
Athletica Vaticana è la prima e unica associazione sportiva costituita in Vaticano. Affidata dalla Segreteria di Stato al Pontificio Consiglio della Cultura, è composta da cittadini e dipendenti vaticani. Sono atleti “onorari” tre giovani migranti e una bambina con una grave malattia neurodegenerativa. Athletica Vaticana, attraverso lo sport, rilancia una testimonianza cristiana nelle strade e nelle piste. Con iniziative solidali e proposte spirituali come la “Messa del Maratoneta” prima di alcuni grandi appuntamenti internazionali e la diffusione della "Preghiera del Maratoneta”.

Le Fiamme Gialle sono una delle polisportive più prestigiose del mondo, attive, oggi, in sedici discipline sportive. Nel corso della loro storia ultracentenaria, insieme alla preparazione ed alla specializzazione di altissimo livello, hanno privilegiato la stretta collaborazione con le maggiori Istituzioni Sportive (Coni e Federazioni) nell’organizzazione dei grandi eventi sportivi, ma soprattutto, consapevoli della propria funzione di pubblica utilità, l’attenzione e l’avviamento allo sport di migliaia giovani nelle Sezioni Giovanili, e una particolare attenzione al sociale, testimoniata dalle numerose iniziative di solidarietà poste in essere.

Il “Cortile dei Gentili” è una struttura del Pontificio Consiglio della Cultura, voluta dal Card. Gianfranco Ravasi per promuovere il dialogo tra credenti e non credenti. Attraverso eventi, incontri, dibattiti, ricerche e occasioni di condivisione, il “Cortile dei Gentili” si è affermato come luogo di incontro tra personalità di spicco delle culture laiche e cattoliche, sui temi e le sfide che interessano la società contemporanea - come l’etica, la legalità, la scienza, la fede, lo sport, l’arte, i giovani e le nuove tecnologie. Nel 2011, a sostegno della mission e delle attività del “Cortile dei Gentili” è nata anche la Fondazione omonima, che persegue finalità di solidarietà sociale e si ispira alla logica del no-profit.

Il Comitato Regionale FIDAL Lazio è l'organo territoriale della Federazione Italiana di atletica leggera e sovrintende a tutta l'attività istituzionale nelle 5 provincie della Regione, attraverso la gestione dell’attività agonistica di circa 22.000 atleti e la promozione della disciplina tra i cittadini di tutte le età, dai giovanissimi ai master.
Il Comitato inoltre, è particolarmente impegnato nell’avviamento alla pratica sportiva attraverso le scuole giovanili di atletica leggera, che contano oltre 2000 iscritti.
]]>
Sat, 23 May 2020 12:07:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Sportello Fiscale Online Fip. Le principali disposizioni contenute nel Decreto Rilancio di interesse per il settore SPORT ]]> In data 19 maggio 2020, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 128 il DL n. 34/2020, cosiddetto Decreto Rilancio, contenente misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché politiche sociali, connesse all’emergenza epi­demiologica da Covid-19.

Con la presente news, intendiamo aggiornare quanto già da noi pubblicato in data 16 maggio con riguardo alla bozza del decreto in parola, rinviando ad ulteriori approfon­dimenti, che si renderanno necessari a seguito della emanazione dei provvedimenti attuativi e degli auspicabili chiarimenti ministeriali.
Vedi News allegato 1

Segnaliamo, inoltre, che è stato pubblicato online il vademecum - pdf dell’Agenzia delle Entrate contenente una presentazione schematica delle principali disposizioni fiscali contenute nel decreto in questione.
Vedi allegato 1 ]]>
Fri, 22 May 2020 11:03:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - COVID-19, uffici federali chiusi fino al 2 giugno ]]> La Federazione Italiana Pallacanestro ha prorogato la chiusura dei propri uffici fino al 2 giugno compreso.

Sarà comunque possibile contattare la Federazione attraverso la posta elettronica. ]]>
Fri, 22 May 2020 09:09:00 UTC
<![CDATA[Arbitri - Referee Jr Cup, il 24 maggio (ore 18.00) la finalissima Marche-Veneto su YouTube Italbasket ]]> Siamo arrivati all'ultimo atto della Referee Jr Cup. Domenica 24 maggio (ore 18.00) i giovani arbitri di Marche e Veneto si giocheranno nella finalissima, in onda sul canale YouTube Italbasket, la vittoria nel torneo pensato per il Settore Giovanile del CIA durante l'emergenza del Coronavirus.

Palesata dalle centinaia di contatti che in ogni web-match hanno raggiunto le stanze di Zoom, la piattaforma all-in-one che è stata il vero e proprio campo di gioco delle squadre regionali composte da fischietti dai 14 ai 18 anni, l'attenzione per la Referee Jr Cup è cresciuta durante il torneo in modo esponenziale.

Creatività, impegno, partecipazione e valori espressi sono state, come ha ricordato il responsabile tecnico del Settore Giovanile del CIA Maurizio Biggi, le carte vincenti del torneo, nato quasi per gioco e diventato un appuntamento irrinunciabile tanto per gli addetti ai lavori quanto per tante altre componenti del nostro movimento. A partire dai presidenti regionali FIP, i primi tifosi dei rispettivi team.

Tutto pronto dunque per il match clou di una bellissima iniziativa che è stata tanto momento educativo e formativo, quanto appassionante competizione sulla conoscenza del regolamento. L'appuntamento è per il 24 maggio, e che vinca il migliore! ]]>
Fri, 22 May 2020 08:26:00 UTC
<![CDATA[Consiglio Federale - Il grido di dolore del presidente Petrucci. Com.Te.C., Comitato 4.0, campionati 2020/2021, ebasket ]]> Si è tenuto questa mattina, in videoconferenza, il Consiglio Federale informale della FIP presieduto dal dott. Giovanni Petrucci.

In apertura, il presidente Petrucci si è soffermato sullo stato attuale del basket e più in generale dello sport italiano. La FIP ha il dovere di ponderare attentamente ogni decisione nel profondo rispetto dei sacrifici che gli imprenditori, i collaboratori e tutte le componenti stanno compiendo e compiranno nei prossimi mesi. I messaggi lanciati da diversi proprietari, ultimo in ordine cronologico Aldo Vanoli, non saranno inascoltati. Il Presidente FIP, così come l’intero Consiglio, è vicino a coloro i quali hanno permesso al basket, in questi anni, di continuare ad essere tra gli sport più popolari in Italia. Tra questi Claudio Toti, che con la sua famiglia ha rappresentato la pallacanestro a Roma per 20 anni e a cui va, unanime, il ringraziamento dei vertici FIP e dell’intero Consiglio Federale.
La FIP ha già varato un cospicuo piano in aiuto delle società e nelle prossime settimane si impegnerà per supportare ancora, con ulteriori sconti attraverso le Leghe, coloro i quali rappresentano il futuro del nostro sport.

“Coloro i quali oggi si stupiscono della situazione attuale – ha commentato il presidente Petrucci – non so davvero dove vivano. Il momento che stiamo attraversando è uno dei peggiori dal dopoguerra e non solo nel nostro Paese. Il PIL va verso una riduzione di circa 15 punti percentuali e per il mese di settembre dobbiamo aspettarci una forte recessione economica. Il settore che più ne risentirà, a mio avviso, sarà lo sport professionistico perché ad essere in crisi non è il basket, né lo sport in generale. Oggi ad essere in crisi sono le aziende e gli imprenditori che sono costretti a dover programmare tagli dolorosi alle imprese sportive che finanziano, pur di salvaguardare i propri dipendenti. Il mio è un grido di allarme per portare all’attenzione del Governo il tema del credito d’imposta sulle sponsorizzazioni sportive che ritengo centrale in questo momento. E’ necessario inoltre intervenire con le risorse che lo sport genera ovviamente in proporzione a ciò che le società producono, dopo la legge di assestamento del bilancio”.

Tra i principali argomenti trattati nell’odierno Consiglio Federale informale:

Com.Te.C
Il Consiglio Federale ha preso atto delle proposte che la Com.Te.C, organismo tecnico di controllo autonomo e indipendente, ha formulato in relazione ai parametri di ammissione ai Campionati di Serie A e A2 maschile 2020/2021 e che saranno licenziati con deliberazione Presidenziale su espresso mandato del Consiglio Federale.
La Com.Te.C, sentite Lega Basket Serie A e Lega Nazionale Pallacanestro, ha stabilito che l'obbligo di presentazione del budget previsionale per la stagione sportiva 2020/2021, inizialmente previsto come condizione di ammissione al Campionato, verrà inserito, per questa prima e particolare stagione, nel contesto dei controlli periodici previsti nel corso della stagione.
Tra le principali novità contenute nella delibera di ammissione si segnala l’introduzione di una lettera di impegno rilasciata dall’azionista o socio di riferimento, da cui emerge in modo chiaro e inequivocabile la volontà di supportare finanziariamente la società per tutta la stagione 2020/2021.

FIP parte attiva nel Comitato 4.0
Il Presidente Petrucci sarà parte attiva, insieme al presidente della Federvolley Pietro Bruno Cattaneo, del Comitato 4.0 composto dai presidenti di LBA Umberto Gandini e LNP Pietro Basciano, dai presidenti della Serie A maschile di volley Massimo Righi, dal presidente della Serie A femminile di volley Mauro Fabris e da Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro di calcio. La finalità è portare all’attenzione del Governo la misura del credito d’imposta sulle sponsorizzazioni sportive affinché venga introdotta nell’iter di conversione in legge nei prossimi provvedimenti.

Campionati stagione 2020/2021
Il Consiglio Federale ha esaminato la deliberazione della LBA, condividendola, e ha preso in considerazione le indicazioni provenienti dall’ultima assemblea di Lega. Successivamente saranno prese deliberazioni in merito valutando tutte le argomentazioni portate e comprendendo anche il difficile momento storico legato all’emergenza sanitaria che vive il Paese.

ebasket
La Federazione Italiana Pallacanestro prenderà parte al ‘FIBA esports Open 2020’, primo torneo di ebasket che la Federazione Internazionale organizzerà dal 19 al 21 giugno. La FIP allestirà una Selezione che rappresenterà l’Italbasket in un contesto che vedrà la partecipazione, tra le altre squadre, di Spagna, Russia, Lituania, Lettonia e Australia. Il torneo si giocherà sulla piattaforma PlayStation4 con NBA2K20.

Linee Guida ripresa allenamenti
Sono state rese note, dall’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, le linee guida di svolgimento degli allenamenti per gli sport di squadra. La Federazione Italiana Pallacanestro sta lavorando per definire delle linee guida specifiche per il gioco della pallacanestro in stretta collaborazione con il Politecnico di Torino. Tali linee guida saranno rese note appena possibile.

Prossimo Consiglio Federale
La prossima riunione del Consiglio Federale, sempre in videoconferenza, avrà luogo venerdì 5 giugno 2020.

]]>
Thu, 21 May 2020 10:36:00 UTC
<![CDATA[FIBA - Basket 3x3, le modifiche annunciate da FIBA al calendario 2020 ]]> Nella giornata di oggi FIBA ha ufficializzato le modifiche al calendario degli eventi 3x3 programmati per il 2020, a seguito dell'emergenza Covid-19.

Nessuna competizione verrà giocata prima di Agosto 2020 mentre i due tornei Pre-Olimpici saranno disputati nel 2021. Certa la cancellazione di 4 tappe del World Tour (Praga, Losanna, Los Angeles e Nanchino), della FIBA 3x3 Nations League riservata alle Nazionali Under 23, dei diversi Qualifiers nei cinque continenti.

FIBA spera comunque di poter concentrare nell'ultima parte del 2020 ed entro gennaio 2021 diversi eventi 3x3 tra cui il World Tour, le Women's Series, le World Cup Under 23 e Under 19. ]]>
Wed, 20 May 2020 16:09:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Sportello Fiscale Online Fip. Mutui Light Liquidità ASD-SSD: online modello e istruzioni ]]> Come anticipato nella nostra news del 16 maggio, in data odierna, l’Istituto per il Credito Sportivo ha dato il via libera alle procedure per la richiesta dei finanziamenti liquidità da parte delle Associazioni e Società sportive dilettantistiche, iscritte al Registro CONI e regolarmente affiliate alla FIP da almeno 1 anno.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito del Credito Sportivo.

Per richiedere il finanziamento, cosiddetto Mutuo Light liquidità, occorre compilare la domanda online ed inviare il modulo. Il modello di lettera di attestazione da allegare alla domanda da sottoporre all’Istituto per il Credito Sportivo potrà essere richiesto al Settore agonistico inviando una mail all’indirizzo affiliazioni@fip.it.

Successivamente, entro 24 ore dall’invio, il richiedente riceverà una mail di conferma, alla quale dovrà essere data risposta allegando il modulo firmato e tutta la documentazione richiesta.
L’ICS ha attivato un numero verde (800.608.398) e un indirizzo mail (infoemergenzacovid19@creditosportivo.it) a cui rivolgersi per ottenere supporto e assistenza.

Principali Caratteristiche del mutuo
Attività finanziata: finanziamento liquidità per far fronte a esigenze straordinarie dovute alla crisi COVID-19.
Importo finanziabile: l’importo finanziabile è da un minimo di 3 mila a un massimo di 25 mila euro e comunque in misura non superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi risultanti dal bilancio o rendiconto relativo all’esercizio 2019, ovvero, in mancanza dell’ultimo bilancio regolarmente approvato relativo all’esercizio 2018.

Forma tecnica: mutuo chirografario, non è prevista garanzia ipotecaria.
Durata: la durata del finanziamento è di 6 anni.
Tasso di interesse: tasso fisso 1,12%.
Contributo in conto interesse: abbattimento totale degli interessi da parte del Fondo Contributi Interessi gestito dall’Istituto (ex art. 5 Legge 24/12/1957, n. 1295) comparto liquidità (art 14 c.1 D.L. 8/4/2020 n.23).
Rimborso: Il rimborso del finanziamento viene effettuato con rate mensili, pagamento della prima rata dopo 24 mesi.

In allegato, le FAQ.
]]>
Mon, 18 May 2020 15:49:00 UTC
<![CDATA[Giustizia sportiva - Procura Federale ed Organi di Giustizia. Prorogata la sospensione dei termini dei procedimenti fino al 25 maggio 2020 ]]> La Federazione Italiana Pallacanestro ha prorogato la sospensione dei termini relativa ai procedimenti innanzi alla Procura Federale ed agli Organi di Giustizia fino al 25 maggio 2020. ]]> Mon, 18 May 2020 14:57:00 UTC <![CDATA[Altre notizie - Canale YouTube "Italbasket". Da oggi online le nuove playlist dedicate ad Arbitri (CIA) e Allenatori (CNA) ]]> Un contenitore unico dalle diverse sfaccettature. Il canale ufficiale YouTube "Italbasket" si arricchisce, e non poco, con le playlist dedicate a CIA (Comitato Italiano Arbitri) e CNA (Comitato Nazionale Allenatori).
Da oggi sono online i contenuti tecnici realizzati dal settore arbitri e dal settore allenatori e sono a disposizione a questo link: YouTube Italbasket.

Tra le novità, nel settore arbitrale, i video della Referee Junior Cup, competizione online tra tutti i giovani arbitri d'Italia.

In primo piano, per il settore allenatori, la lezione video del CT della Nazionale Senior maschile Meo Sacchetti. Nei prossimi giorni verranno inoltre caricate lezioni di altri allenatori di primissimo livello.

Nelle altre sezioni, sono dispobibili i video delle Nazionali, del 3X3 e tutti gli altri contenuti FIP. Non resta che iscriversi al canale e navigare attraverso le differenti playlist!

]]>
Mon, 18 May 2020 11:08:00 UTC
<![CDATA[Presidente - Ansa. La solidarietà del presidente Petrucci e del basket italiano ]]> "Sono un punto di riferimento per lo sport e per tutta l'Italia. La mia solidarietà assoluta e del basket italiano ai giornalisti dell'ANSA in difesa della loro professione e delle libertà democratiche dell'informazione" così ha affermato il presidente FIP Giovanni Petrucci dopo lo sciopero di 48 ore dell'Agenzia ANSA.

]]>
Sun, 17 May 2020 16:42:00 UTC
<![CDATA[Presidente - Claudio Toti lascia la Virtus Roma. Il saluto e l'apprezzamento del presidente Petrucci ]]> "Non ho alcun dubbio che sia stata una decisione sofferta, che mi ha confermato irrevocabile, quella di lasciare la Virtus Roma. L'ing. Claudio Toti ha avuto l'attenzione di avvisarmi della sua scelta prima di comunicarlo alla stampa, cosa che ho apprezzato -ha affermato il presidente FIP Giovanni Petrucci - non posso che ringraziarlo a titolo personale, a nome del Consiglio Federale, e della Federazione Italiana Pallacanestro per questi vent'anni, per le tante gioie che ha dato alla Roma del basket e per aver voluto credere nella pallacanestro anche nei momenti di difficoltà.

"Il mio saluto affettuoso va a lui, al figlio Alessandro, bravo presidente in quest'ultimo anno, e a tutta la famiglia Toti per quanto hanno fatto per la pallacanestro italiana."

]]>
Sun, 17 May 2020 15:51:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Sportello Fiscale Online Fip. Mutui liquidità ICS per ASD e SSD al via dal 18 maggio 2020 ]]> Come indicato nel comunicato stampa dell'ICS, da lunedì 18 maggio 2020, le Associazioni e Società sportive dilettantistiche, iscritte al Registro CONI e regolarmente affiliate alla FIP da almeno 1 anno, potranno richiedere, accedendo direttamente all’home page del sito www.creditosportivo.it, il finanziamento previsto dall’art. 14 del D.L. 23/2020 (Decreto Liquidità) per far fronte alle esigenze di liquidità correlate all'emergenza Covid-19.
Ricordiamo, a seguire, le caratteristiche principali del finanziamento:

- importo: da un minimo di €. 3.000 a un massimo di €. 25.000, nella misura massima consentita del 25% delle entrate dell'ultimo rendiconto o del fatturato del bilancio (in entrambe i casi, almeno riferiti all’anno 2018), regolarmente approvati dall’assemblea dei soci;
- durata: 6 anni, dei quali 2 di preammortamento e 4 di ammortamento;
- pagamento prima rata: dopo i 2 anni di preammortamento;
- tasso di interesse: tasso zero per l'ente sportivo, in quanto totalmente coperto dal

Fondo Contributi Interessi;
- garanzia: 100% del finanziamento da parte del Fondo di Garanzia.
]]>
Sat, 16 May 2020 09:51:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Sportello Fiscale Online Fip. Decreto Rilancio: sintesi disposizioni afferenti lo sport ]]> DECRETO RILANCIO: SINTESI DISPOSIZIONI AFFERENTI LO SPORT
(dalla BOZZA del D.L. Rilancio del 13.05.2020 ore 17.00)


In data 13 maggio 2020, il Consiglio dei Ministri ha approvato, con formula “salvo intese”, un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché politiche sociali, connesse all’emergenza epi¬demiologica da Covid-19.
In attesa della pubblicazione del testo definitivo in Gazzetta Ufficiale, si sintetizzano i principali contenuti della bozza del cosiddetto “Decreto Rilancio”, che saranno oggetto nei prossimi giorni di ulteriori approfon¬dimenti.

ART. 105 - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI LAVORATORI SPORTIVI
Sportivi Dilettanti
Si prevede per i mesi di aprile e maggio 2020, un’indennità pari a 600 euro in favore dei lavoratori sportivi impiegati con rapporti di collaborazione, riconosciuta dalla società Sport e Salute S.p.A., nel limite massimo di 200 milioni di euro per l’anno 2020.
Si tratta dei soggetti che hanno rapporti di collaborazione presso il Comitato Olimpico Nazionale (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le Federazioni Sportive Nazionali (FSN), le Discipline Sportive Associate, gli Enti di Promozione Sportiva, riconosciuti dal CONI e dal CIP, le Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche, e che percepiscono compensi erogati nell’«esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche» e nello svolgimento di «rapporti di collaborazione coordinata e continuativa di carattere amministrativo-gestionale», ex art. 67, comma 1, lettera m), Tuir.
Detto emolumento di euro 600,00 non concorre alla formazione del reddito e non è riconosciuto ai percettori di altro reddito da lavoro e del reddito di cittadinanza.
Ai soggetti, che abbiano già beneficiato della medesima indennità di 600 euro per il mese di marzo 2020, vengono erogate le somme di euro 600, senza necessità di ulteriore domanda, anche per i mesi di aprile e maggio 2020.
Sportivi Professionisti
Si prevede la possibilità, per i lavoratori dipendenti iscritti al Fondo Pensione Sportivi Professionisti con retribuzione annua lorda non superiore a 50.000 euro, di accedere al trattamento di integrazione salariale di cui all’articolo 22 del decreto-legge n. 18 del 2020, limitatamente ad un periodo massimo di 9 settimane.

ART. 131 - PROROGA DEI TERMINI DI RIPRESA DELLA RISCOSSIONE DEI VERSAMENTI SOSPESI
Per le FSN, per gli EPS, per le associazioni e le società sportive, professionistiche e dilettantistiche, la sospensione dei versamenti delle ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, è prorogata dal 30 giugno 2020 al 16 settembre 2020, con le medesime modalità di una eventuale rateizzazione.

ART. 210 - DISPOSIZIONI IN TEMA DI IMPIANTI SPORTIVI
Sospensione canoni impianti pubblici
La norma intende agevolare le associazioni e società sportive, professionistiche e dilettantistiche, che operano sull’intero territorio nazionale, consentendo loro di non procedere, fino al 30 giugno 2020, al versamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali, che nel periodo in considerazione sono rimasti inutilizzati per factum principis.
I versamenti sospesi sono effettuati in unica soluzione entro il 31 luglio o mediante rateizzazione fino ad un massimo di 4 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di luglio 2020.

Per l’impiantistica sportiva di maggiore dimensione, relativa ovviamente alle attività sportive professionistiche del basket, il quadro di sintesi è il seguente:
Palazzetti Serie A e Serie A2, tutti di proprietà comunale:
• Stima canone concessione/affitto medio 15.000 € mese per ognuno dei 17 club A
• Stima canone concessione/affitto medio 5.000 € mese per ognuno dei 28 club A2

La relazione al DL indica erroneamente la serie A2 come professionistica.

Revisione rapporto concessorio
I soggetti concessionari possono sottoporre all’ente concedente una domanda di revisione del rapporto concessorio in essere da attuare mediante la rideterminazione delle condizioni di equilibrio originariamente pattuite, anche attraverso l’allungamento del termine di durata del rapporto, in modo da consentire il graduale recupero dei proventi non incassati per effetto della applicazione delle misure di sospensione delle attività sportive disposte in forza dei provvedimenti statali e regionali, e l’ammortamento degli investimenti effettuati.

Riduzione 50% canone locazione
La norma introduce un rimedio azionabile dal locatore per ricondurre il rapporto all’equilibrio originariamente pattuito, consistente del diritto alla riduzione del canone locatizio mensile per tutto il periodo in cui, per il rispetto delle misure di contenimento, sono stati di fatto privati del godimento degli immobili locati (palestre, piscine e impianti sportivi di ogni tipo).
La disposizione determina, in via presuntiva, la percentuale di riduzione del canone in misura non inferiore al 50% dell’importo pattuito, per tutto il periodo di efficacia delle suddette misure, salvo che il locatore fornisca una prova di pronta soluzione di un minore squilibrio tra le prestazioni.

In base all’art. 1256, comma 2 c.c., se l’impossibilità di godimento dell’immobile locato è solo temporanea, come nel caso dell’inutilizzabilità dei locali in rispetto dell’obbligo di chiusura, il rapporto riprenderà nella sua fisiologica conformazione contrattuale non appena saranno rimosse le misure statali di contenimento e restrizione.
Resta fermo, inoltre, che le parti, nell’esercizio della loro autonomia, ben possano rifiutare la selezione di interessi effettuata dal legislatore in via tipica.
La norma si applica da marzo 2020 a luglio 2020, data in cui ha termine lo stato di emergenza dichiarato con la delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020.

Rimborso o Voucher per gli abbonamenti
La norma dispone che, a seguito della sospensione delle attività sportive per l’emergenza Covid, ricorre la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta in relazione ai contratti di abbonamento per l’accesso ai servizi offerti da a palestre, piscine e impianti sportivi di ogni tipo, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1463 del codice civile.
I soggetti acquirenti possono presentare, entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto in parola, istanza di rimborso del corrispettivo già versato per tali periodi di sospensione dell’attività sportiva, allegando il relativo titolo di acquisto o la prova del versamento effettuato. Il gestore dell’impianto sportivo, entro trenta giorni dalla presentazione dell’istanza di cui al periodo precedente, in alternativa al rimborso del corrispettivo, può rilasciare un voucher di pari valore incondizionatamente utilizzabile presso la stessa struttura entro un anno dalla cessazione delle predette misure di sospensione dell’attività sportiva.

ART.211 - COSTITUZIONE DEL “FONDO PER IL RILANCIO DEL SISTEMA SPORTIVO NAZIONALE”
Per far fronte alla crisi economica dei soggetti operanti nel settore sportivo, la norma prevede che una quota della raccolta delle scommesse sportive viene destinata sino al 31 luglio 2022 alla costituzione del “Fondo salva sport”. Le suddette risorse sono destinate a misure di sostegno e di ripresa del movimento sportivo.
Con decreto dell’Autorità delegata in materia di sport, di concerto con il MEF, da adottare entro 10 giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, verranno individuati i criteri di gestione del fondo in parola.

Per gli anni 2020, 2021 e 2022, il livello di finanziamento del Fondo è stabilito nella misura annua dello 0,3% sul totale della raccolta da scommesse relative a eventi sportivi di ogni genere, anche in formato virtuale, effettuate in qualsiasi modo e su qualsiasi mezzo, sia on-line, sia tramite canali tradizionali, come determinata periodicamente dall’ente incaricato dallo Stato, al netto della quota riferita all’imposta unica di cui al d.lgs. 504/98, e comunque in misura non inferiore a 40 milioni di euro per l’anno 2020, e 50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022.

ART. 31 - CREDITO D’IMPOSTA PER I CANONI DI LOCAZIONE
DEGLI IMMOBILI A USO NON ABITATIVO, AFFITTO D’AZIENDA E CESSIONE DEL CREDITO

La norma in questione, pur non essendo esplicitamente rivolta a favorire il mondo sportivo, può tuttavia, a nostro avviso, trovare applicazione anche nel caso delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche.

La norma prevede, infatti, per i soggetti esercenti attività d’impresa (quindi anche le SSD), arte o professione, l’istituzione di un credito d’imposta nella misura del 60% dell'ammontare mensile del canone di locazione, di leasing o di concessione di immobili a uso non abitativo destinati allo svolgimento dell’attività industriale, commerciale, artigianale, agricola, di interesse turistico o all'esercizio abituale e professionale dell’attività di lavoro autonomo. Il credito spetta ai soggetti con ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro nel periodo d’imposta precedente.
Ai sensi del comma 4, il credito d'imposta del 60% spetta anche agli enti non commerciali (quindi anche alle ASD), compresi gli enti del terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti, in relazione al canone di locazione, di leasing o di concessione di immobili ad uso non abitativo destinati allo svolgimento dell’attività istituzionale.
Condizione necessaria per fruire del credito d’imposta commisurato all’importo versato nel periodo d’imposta 2020 con riferimento a ciascuno dei mesi di marzo, aprile e maggio è che i soggetti locatari, se esercenti un’attività economica, abbiano subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 50% nel mese di riferimento rispetto allo stesso mese del periodo d’imposta precedente.

Il credito d’imposta è utilizzabile nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di sostenimento della spesa ovvero in compensazione per i versamenti con delega F24, successivamente all'avvenuto pagamento dei canoni.
Il credito d'imposta non concorre alla formazione del reddito ai fini IRES e del valore della produzione ai fini IRAP.
]]>
Sat, 16 May 2020 09:47:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - COVID-19, uffici federali chiusi fino al 22 maggio ]]> La Federazione Italiana Pallacanestro ha prorogato la chiusura dei propri uffici fino al 22 maggio compreso.

Sarà comunque possibile contattare la Federazione attraverso la posta elettronica. ]]>
Fri, 15 May 2020 08:46:00 UTC
<![CDATA[FIBA - FIBA: i quattro Tornei Pre Olimpici si giocheranno dal 29 giugno al 4 luglio 2021 ]]> Al termine delle discussioni con il Comitato Olimpico Internazionale, FIBA ha confermato che i Tornei Pre Olimpici maschili posticipati al 2021 saranno giocati tra il 29 giugno e il 4 luglio 2021.

FIBA è stata coinvolta in un processo di consultazione con il CIO riguardo questi quattro tornei; sono stati considerati come fattori rilevanti i carichi di lavoro dei giocatori, le preparazioni delle squadre nazionali ed i calendari delle leghe nazionali. Il CIO ha approvato eccezionalmente queste date proprio per questi fattori, e per le circostanze straordinarie che sono occorse con il rinvio dei Giochi Olimpici di Tokyo.

Il Presidente di FIBA Hamane Niang ed il Segretario Generale Andreas Zagklis hanno espresso il loro ringraziamento al Presidente del CIO Thomas Back e a tutto l’Executive Board del CIO.

I quattro Tornei Pre Olimpici FIBA saranno giocati in Canada, Croazia, Lituania e Serbia, nazioni che hanno ottenuto i diritti di ospitare questi tornei nel 2019 dall’Executive Committee di FIBA.

In totale, 24 nazionali maschili competeranno in questi quattro tornei di qualificazione formati da sei squadre ognuno, mentre sette squadre già qualificate direttamente alle Olimpiadi attraverso la FIBA Basketball World Cup 2019, a cui si aggiunge il Giappone da nazione ospitante.

Il sorteggio dei Tornei Pre Olimpici FIBA è stato svolto durante una cerimonia alla Patrick Baumann House of Basketball nel tardo novembre 2019. I risultati del sorteggio li potete trovare qui: http://www.fiba.basketball/news/fiba-olympic-qualifying-tournaments-draws-confirmed-for-both-women-and-men

I vincitori dei quattro tornei si qualificheranno per i Giochi Olimpici di Tokyo, che si svolgeranno tra il 23 luglio e l’8 agosto 2021.

Il calendario dei Tornei Pre Olimpici FIBA sarà adeguato di conseguenza. ]]>
Thu, 14 May 2020 16:41:00 UTC
<![CDATA[Presidente - "Si giochi, in sicurezza, quanto più è possibile". Ilcaffèonline.it intervista il presidente Petrucci ]]> Di seguito l'intervista rilasciata dal presidente FIP Giovanni Petrucci a Ilcaffeonline.it

La Federazione Italiana Pallacanestro ha deciso di fermare i campionati, non assegnare titoli e bloccare promozioni e retrocessioni. Non c’erano le condizioni per riprendere i campionati?
Se abbiamo deciso di fermare i campionati è perché evidentemente non si poteva fare diversamente. Molte le considerazioni che abbiamo fatto, mentre mancavano ancora tante giornate alla fine della fase regolare. Inoltre tutte e tre le leghe, di serie A, nazionale e femminile, hanno condiviso le nostre considerazioni e preoccupazioni. Sono state al nostro fianco e hanno permesso al Consiglio Federale, a cui spettava la decisione finale, di deliberare per il meglio. Una decisione che, mi preme dirlo, ha avuto l’appoggio di tutti, tant’è vero che non abbiamo avuto nemmeno una critica dalla stampa.

Come si decide chi parteciperà alle competizioni internazionali il prossimo anno?
È un’indicazione che ci deve venire dalla Lega di Serie A. È fra i suoi compiti. So che ci stanno lavorando e a breve lo sapremo.

Ha parlato di una speciale mascherina sulla quale sta lavorando il Politecnico di Torino che potrebbe consentire agli atleti di respirare durante il gioco. A che punto è la ricerca?
Il Politecnico di Torino ha svolto uno studio sul basket, ma anche sugli altri sport, in funzione del Coronavirus. In questo momento ha ricevuto un incarico da parte nostra che nasce dal fatto che siamo stati i primi a fermarci e vorremmo essere i primi a ricominciare. Il basket è anche playground all’aperto e 3×3. Senza dimenticare i tanti tornei estivi che hanno caratterizzato la storia del nostro sport. Non appena avremo i permessi dal Governo per poter giocare all’aperto noi vogliamo ripartire. L’incarico che abbiamo dato al Politecnico di Torino è di studiare una mascherina che possa essere eventualmente utilizzata giocando all’aperto e che permetta una buona respirazione. È una possibilità che vogliamo verificare per questa estate.

La possibilità di giocare all’aperto è una ipotesi anche per l’attività agonistica?
Noi non dimentichiamo le nostre origini, ma le competizioni ufficiali non si giocheranno all’aperto. Non ci saranno campionati nazionali di 5contro5 per capirci. Non lo vogliamo noi, per i più diversi motivi, fra cui la sicurezza di pubblico e giocatori, e la FIBA, inoltre, non lo permetterebbe. La FIBA acconsente solo il 3×3 all’aperto come manifestazione ufficiale e ci trova d’accordo.

Il calcio ha seguito una via diversa rispetto agli altri sport. Troppo difficile mettere d’accordo tutti gli interessi che circolano intorno al calcio?
Capisco e rispetto il mondo del calcio. Sono stato Commissario della FIGC per un anno, e commissario degli arbitri per un altro. Oltre ad esserne stato segretario generale per sette anni. È un mondo che posso dire di conoscere. Mi auguro che riparta, ovviamente in sicurezza. Ma la mia posizione è più quella di un tifoso, perché lo sono, che in questo momento aspetta di vedere la propria squadra di nuovo in campo, seguendola in TV.

È credibile la proposta di giocare soltanto nelle regioni con minore indice di contagio?
Non spetta a me dare una risposta. Non vorrei sembrare sgarbato dicendo che non mi riguarda, ma di sicuro non è fra i miei compiti.

Il mondo dello sport è preparato alla possibilità che anche la ripresa della nuova stagione possa essere affrontata senza pubblico?
Direi che la necessità fa virtù. Non credo che i campionati possono stare fermi, e mi riferisco anche al basket, per così tanto tempo. Ne perderemmo in termini di concorrenza con gli altri sport, di rapporti in generale con i media, di sponsorizzazioni e ultimo, ma non ultimo per importanza, non dimentichiamo che la Nazionale a novembre deve tornare in campo.

Sarebbe giusto, in caso di porte chiuse, dare la possibilità alle tv di trasmettere in chiaro gli eventi sportivi?
È un problema di contratti che riguarda le leghe. A livello strettamente personale sono favorevole, più basket si vede in televisione, meglio è, più gente si innamora della nostra disciplina.

Meno incassi, meno soldi dai diritti televisivi, meno introiti pubblicitari. Molte società hanno meno risorse per i cartellini: c’è il rischio che in sport come calcio, basket, pallavolo i migliori non verranno più in Italia (vedi caso Zaytsev a Modena). Stavamo invertendo la tendenza negli ultimi anni con l’arrivo di Ronaldo nel calcio e Teodosic nel basket. Il rischio è di un ritorno indietro?
Non credo proprio. La pandemia che stiamo vivendo è un problema globale, non solo italiano o europeo. Siamo nella stessa condizione di tutti i paesi più evoluti nel basket. Anche la Turchia, che in questi anni ha investito tanto nel basket, è ferma. Questo non vuol dire che non ci possa essere qualche contraccolpo nel senso di imprenditori che si possono tirare indietro o ridurre la propria presenza. Penso a quelle aziende, adesso in crisi, i cui titolari penseranno inevitabilmente prima ad operai e produzione e dopo alle sponsorizzazioni sportive.

Cosa pensa delle responsabilità affidata ai medici sociali per l’attuazione dei protocolli di sicurezza?
È una questione su cui è difficile dare un giudizio. È un ambito professionale su cui non ho le sufficienti conoscenze per esprimermi

Se si individua anche un solo tesserato positivo si rischia di fermare tutta la macchina. Si sta mettendo in piedi un gigante con i piedi di argilla?
Posso solo rispondere come il tifoso di alcune domande fa. Per me, ma ripeto parlo da uomo della strada, avrei fatto come si fa in tutta Europa dove un positivo non provoca la quarantena di tutta la squadra e non bloccherebbe il campionato. Devo anche dire però che la decisione spettava, come è giusto che sia, al Ministero della Salute e a tutti gli scienziati che vi collaborano: essi hanno il quadro completo della situazione e hanno preso le decisioni che reputavano più giuste.

Non ha l’impressione che si stia burocratizzando eccessivamente la ripartenza? È un fiorire di protocolli che pretendono di regolare ogni aspetto della vita quotidiana. Non sarebbe meglio, anche per lo sport, un richiamo al buon senso che gli italiani hanno dimostrato di avere?
Queste decisioni appartengono ad una realtà al di sopra del nostro livello. Occorre, come ha fatto il Governo, seguire il parere degli scienziati e degli esperti. Nessuno di noi ha vissuto mai una pandemia. Per quanto mi riguarda, sono stato presidente del CONI per 14 anni, oltre che presidente della FIP. La mia filosofia è che si giochi quanto più è possibile, ma con tutte le sicurezze possibili. Per cui…

Qual è la situazione degli impianti sportivi in Italia? Pochi stadi di calcio sono a norma. Come va per la pallacanestro?
La situazione degli impianti sportivi in assoluto è deficitaria. Sono stato sindaco e so che sono stati anni duri per i comuni. È anche vero che l’Istituto per il Credito Sportivo e il suo presidente Andrea Abodi, che stimo, stanno lavorando per mettere a disposizione di tutte le società fondi per poter realizzare nuovi impianti. Nel basket, per quanto riguarda il vertice, sono a conoscenza che Cantù, Brindisi e Derthona, con l’importante spinta dell’imprenditore Beniamino Gavio, stanno lavorando per nuovi impianti.

Ritiene che ci sia ancora rischio per le Olimpiadi di Tokyo che sono state rimandate al 2021?
Mi auguro di partecipare con la nostra Nazionale ai Giochi Olimpici del prossimo anno. Forse sono stato uno dei primi al mondo a dire che i Giochi andavano rinviati. Ci ho azzeccato e non solo per fortuna, ma anche perché ho vissuto tante edizioni dei Giochi Olimpici. I Giochi non iniziano il giorno della sfilata, ma mesi prima, ad esempio, già con la quarantena dei cavalli. La mia previsione si è attirata reazioni spocchiose. Sinceramente non vorrei riazzeccarci anche perché vorrei accompagnare almeno una delle due nostre Nazionali, maschile e femminile 3×3, che sono ancora in corsa per la qualificazione.

Come si è mossa la FIP per facilitare la ripresa dell’attività anche per chi pratica la pallacanestro in carrozzina?
La pallacanestro in carrozzina non è gestita dalla FIP ma dal Comitato Paralimpico. Avremmo voluto gestirla, ma il presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli, mio ex vicepresidente al CONI, non ha voluto. Forse per un pizzico di gelosia. Per cui la risposta alla sua domanda la può dare solo Pancalli.

Quest’anno terribile è iniziato nel peggiore dei modi per lo sport, con la perdita il 26 gennaio di Kobe Bryant, uno dei più grandi di sempre, particolarmente legato all’Italia. Cosa ci lascia in eredità “Black Mamba”?
Tanto. Il suo sorriso, l’essere una persona normale nonostante fosse un atleta eccezionale, l’amore per l’Italia, ma soprattutto l’amore che la gente gli ha mostrato una volta che è scomparso. In tutta la mia lunga carriera non avevo mai visto una cosa del genere. Come dicono i ragazzi Mamba forever.


Ilcaffeonline.it



]]>
Thu, 14 May 2020 09:28:00 UTC
<![CDATA[Consiglio Federale - Consiglio Federale informale giovedì 21 maggio ]]> Il presidente della FIP Giovanni Petrucci ha convocato per giovedì 21 maggio, dalle 10:30, un Consiglio Federale informale che si svolgerà in modalità web conference. ]]> Wed, 13 May 2020 19:50:00 UTC