<![CDATA[ News del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia - FIP ]]> Fri, 22 Jan 2021 09:21:00 UTC <![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - La Fip Fvg esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Stefano Ruspone ]]> Il Presidente del Comitato FIP FVG, avv. Giovanni Adami, a nome di tutto il mondo della pallacanestro regionale esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Stefano Ruspone, dirigente della PL Cussignacco.  ]]> Thu, 21 Jan 2021 23:00:00 UTC <![CDATA[ Comitato Regionale - Protocollo delle modalità di svolgimento degli allenamenti delle Competizioni di Pallacanestro di preminente interesse Nazionale ]]> In allegato il Protocollo delle modalità di svolgimento degli allenamenti delle Competizioni di Pallacanestro di preminente interesse Nazionale. 

Destinatari: tutti i Campionati seniores regionali e tutti i Campionati giovanili regionali di Pallacanestro e 3x3 indoor. 



 
  ]]>
Wed, 20 Jan 2021 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - La Fip Fvg esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Ave Maria Monorchio ]]> Il Presidente del Comitato FIP FVG, avv. Giovanni Adami, a nome di tutto il mondo della pallacanestro regionale esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Ave Maria Monorchio, sorella di Giuseppe membro del consiglio direttivo del comitato regionale nonché moglie di Fulvio Silvani.   ]]> Mon, 18 Jan 2021 23:00:00 UTC <![CDATA[ Comitato Regionale - Categorie di preminente interesse nazionale. Nuovo aggiornamento della lista ]]> Alla luce dell’ultimo DPCM, la Federazione Italiana Pallacanestro comunica di aver inviato al CONI una nuova lista aggiornata delle categorie di preminente interesse nazionale.

Sono stati qualificati in tal modo tutti i Campionati Seniores e tutti i Campionati Giovanili di pallacanestro e di 3X3 di ogni ordine e grado con esclusione del Minibasket, che non può essere qualificato come di preminente interesse nazionale in quanto considerato attività non agonistica e quindi non soggetta a visita di idoneità medico sportiva.
 

Ufficio Stampa Fip


]]>
Sun, 17 Jan 2021 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - La Fip Fvg esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Paolo Patelli ]]> Il Presidente del Comitato FIP FVG, avv. Giovanni Adami, a nome di tutto il mondo della pallacanestro regionale esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Paolo Patelli, medico delle rappresentative giovanili Fvg.  ]]> Tue, 12 Jan 2021 23:00:00 UTC <![CDATA[ Comitato Regionale - Possibile ripresa dell’attività sportiva. Una nota della FIP ]]> La Federazione Italiana Pallacanestro sta lavorando per consentire a tutti i propri tesserati, dal Minibasket all’attività Senior, di tornare ad allenarsi in palestra adottando tutte le cautele che gli esperti riterranno necessarie.

Lo stato pandemico richiede provvedimenti straordinari. La FIP vuole andare oltre la suddivisione in attività di interesse nazionale e non, che fino a questo momento ha creato situazioni disomogenee e paradossali fra tutti gli enti deputati all’organizzazione sportiva e frustrazione nelle giovani e nei giovani di tutte le discipline.

Occorre concentrare gli sforzi sull’aggiornamento dei protocolli che consentano a tutti la ripresa in sicurezza degli allenamenti a prescindere dallo svolgimento delle rispettive competizioni, verificando con la massima responsabilità quali altri campionati possano effettivamente prendere il via nel prossimo futuro.

 

Ufficio Stampa Fip


]]>
Sun, 10 Jan 2021 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - La Fip Fvg esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Lucien Stefani ]]> Il Presidente del Comitato FIP FVG, avv. Giovanni Adami, a nome di tutto il mondo della pallacanestro regionale esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Lucien Stefani, presidente dell'Azzano basket.  ]]> Thu, 7 Jan 2021 23:00:00 UTC <![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - La Fip Fvg esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Marzio di Prampero ]]> Il Presidente del Comitato FIP FVG, avv. Giovanni Adami, a nome di tutto il mondo della pallacanestro regionale esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Marzio di Prampero, giocatore e dirigente pordenonese ed ex consigliere del comitato regionale.  ]]> Wed, 6 Jan 2021 23:00:00 UTC <![CDATA[ Comitato Regionale - Categorie di interesse nazionale. Inviata al CONI la lista aggiornata. Inserite anche C Gold e Silver, B femminile e attività giovanile con fase finale nazionale ]]> La Federazione Italiana Pallacanestro, nell’imminenza della scadenza dei provvedimenti legislativi assunti per il contenimento della pandemia nel periodo delle festività, comunica di aver inviato al CONI la lista aggiornata delle categorie di preminente interesse nazionale che include anche la Serie C Gold e Silver, la Serie B femminile e tutta l’attività giovanile che prevede una fase finale nazionale.

Ufficio Stampa Fip


]]>
Sat, 2 Jan 2021 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Comitato Regionale - Chiusura uffici federali per le Festività Natalizie (23 dicembre 2020 - 5 gennaio 2021) ]]> Su disposizione di Sport e Salute, gli uffici federali resteranno chiusi dal 23 dicembre 2020 al 5 gennaio 2021 e di conseguenza anche gli uffici della Fip Fvg resteranno chiusi. 
Gli uffici federali riapriranno giovedì 7 gennaio 2021. ]]>
Mon, 21 Dec 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - Si parla di basket ogni giovedì alle 18.05 su Radio Sportiva ]]> Ogni giovedì alle 18.05 si parla di basket regionale sulle frequenze di Radio Sportiva: https://www.calciofvg.live/programmi-radio/non-solo-calciofvg/ ]]> Tue, 8 Dec 2020 23:00:00 UTC <![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - La Fip Fvg esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Bruno Annunziata e Massimo Cosulich ]]> Il Presidente del Comitato FIP FVG, avv. Giovanni Adami, e il Presidente del CIA FVG, Alberto Ricobello, a nome di tutto il mondo della pallacanestro regionale esprimono il loro cordoglio per la prematura scomparsa di Bruno Annunziata e Massimo Cosulich ricordandone la passione sportiva e la grande professionalità sempre dimostrata su tutti i campi di gioco. ]]> Mon, 30 Nov 2020 23:00:00 UTC <![CDATA[ CIA Regionale FVG - News arbitri - Corsi per arbitri e ufficiali di campo ]]> La Commissione Regionale del CIA Friuli Venezia Giulia, d’intesa con il Comitato Regionale Fip Fvg, organizza un corso gratuito per diventare Arbitri o Ufficiali di Campo Federali.
Destinatari
Il corso è rivolto principalmente alle giocatrici e ai giocatori delle squadre giovanili della regione, ma è aperto più in generale a tutti gli interessati purché abbiano un’età compresa tra i 13 e i 45 anni.
Modalità
Il corso è totalmente gratuito e sarà tenuto da Istruttori qualificati con le seguenti modalità.
ð  CORSO ARBITRI: il corso è articolato in due fasi. La prima parte sarà tenuta online e si compone di 8 moduli dalla durata ciascuno di 1 ora, in cui verrà illustrato il Regolamento Tecnico. Seguirà poi una seconda parte in cui verrà completata la formazione degli aspiranti arbitri e che, qualora la situazione sanitaria lo permetta, verrà svolta in presenza a livello locale. Il corso avrà inizio nella giornata di sabato 12 dicembre 2020.
ð  CORSO UFFICIALI DI CAMPO: il corso prevede 8 lezioni online dalla durata di 90 minuti ciascuna in cui verranno illustrate le tematiche legate alla figura dell’UdC, approfondendo in particolare i tre ruoli di cronometrista, refertista e addetto ai 24”. Il corso avrà inizio della giornata di lunedì 14 dicembre 2020.
Le lezioni online saranno proposte sulla piattaforma ZOOM secondo la programmazione che verrà comunicata direttamente agli iscritti. Per quanto riguarda il solo corso Arbitri, qualora fosse necessario, le lezioni online verranno proposte in due distinte giornate (il sabato in diretta e il martedì in differita) in modo tale da permettere la più ampia partecipazione.
Iscrizioni
L’iscrizione al corso Arbitri o al corso Ufficiali di Campo potrà essere fatta dai diretti interessati o dalla società sportiva di appartenenza, qualora si tratti di un giocatore o di una giocatrice. Le iscrizioni dovranno pervenire entro mercoledì 9 dicembre 2020.
Per iscriversi sarà sufficiente mandare una e-mail all’indirizzo cia@friuli-venezia-giulia.fip.it comunicando i seguenti dati:
·       Corso per cui ci si intende iscrivere (Corso Arbitri/Corso Ufficiali di Campo)
·       Nome e Cognome del corsista
·       Data di nascita
·       Squadra e società di appartenenza
·       Recapito telefonico
·       Indirizzo e-mail
 
Progetto Schiano
Si ricorda alle società sportive regionali che il corso Arbitri rientra nell’ambito del “Progetto Schiano”, in accordo con quanto comunicato in sede di riunione e riportato nella mail inviata alle società.
Informazioni
Ulteriori informazioni possono essere richieste all’indirizzo cia@friuli-venezia-giulia.fip.it ]]>
Fri, 27 Nov 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - EuroBasket 2022 Qualifiers. I 16 convocati del CT Sacchetti per il raduno di Roma: tra loro Raphael Gaspardo e Ruzzier. Solo in 12 partiranno per la "bolla" di Tallinn ]]> Il CT Meo Sacchetti ha diramato le convocazioni per gli atleti che dovranno ritrovarsi a Roma il prossimo lunedì 23 novembre. Una selezione inusualmente tardiva, dovuta all’incertezza causata dalla pandemia da COVID-19 che imperversa nel nostro Paese e non solo. Solo 12 dei 16 atleti selezionati partiranno per la “bolla” di Tallinn mercoledì 25 novembre.

In Estonia, gli Azzurri affronteranno la Macedonia del Nord (28 novembre, ore 15.00 in Italia, diretta Sky Sport Arena) e la Russia (30 novembre, ore 15 in Italia, diretta Sky Sport Arena). L’Italia, già qualificata di diritto come Paese ospitante, riparte dalla splendida doppietta di febbraio, quando a Napoli e Tallinn ebbe la meglio rispettivamente sui russi 83-64 e sugli estoni 81-87. Azzurri primi in graduatoria con 4 punti ma di fatto fuori classifica. Gare decisive invece per le altre tre squadre, a caccia di due posti su tre per accedere all’Europeo del 2022 (uno dei quattro gironi della prima fase si giocherà al Forum di Milano).

I convocati del CT Meo Sacchetti

#00 Amedeo Della Valle (1993, 196, A, Buducnost Voli – Montenegro)
#0 Marco Spissu (1995, 184, P, Banco di Sardegna Sassari)
#1 Paolo Banchero (2002, 206, A, O’Dea High School – Usa)
#7 Leonardo Candi (1997, 190, P/G, Unahotels Reggio Emilia)
#11 Davide Moretti (1998, 190, P, A|X Armani Exchange Milano)
#13 Tommaso Baldasso (1998, 191, P/G, Virtus Roma)
#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, Virtus Segafredo Bologna)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A, Virtus Segafredo Bologna)
#19 Raphael Gaspardo (1993, 207, A, Happy Casa Brindisi)
#22 Giordano Bortolani (2000, 193, G, Germani Brescia)
#25 Michele Ruzzier (1993, 183, P, Openjobmetis Varese)
#31 Michele Vitali (1991, 196, G, Brose Bamberg – Germania)
#32 Andrea Pecchia (1997, 197, G/A, Acqua San Bernardo Cantù)
#44 Davide Alviti (1996, 200, A, Allianz Pallacanestro Trieste)
#45 Nicola Akele (1995, 203, A, De’ Longhi Treviso)
#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Virtus Segafredo Bologna)

Giocatori a disposizione

#18 Davide Casarin (2003, 194, P/G, Umana Reyer Venezia)
#21 Matteo Fantinelli (1993, 195, P, Fortitudo Lavoropiù Bologna)
#35 Leonardo Totè (1997, 211, C, Fortitudo Lavoropiù Bologna)

Commissario Tecnico: Meo Sacchetti

Il programma

Lunedì 23 novembre
Ore 12.00 – Inizio raduno presso CPO Giulio Onesti (Roma)
Ore 17.30/19.30 – Allenamento

Martedì 24 novembre
Ore 10.30/12.30 – Allenamento
Ore 17.30/19.30 – Allenamento

Mercoledì 25 novembre
Ore 10.00/12.00 – Allenamento
Ore 14.30 – Volo Roma-Tallinn

Giovedì 26 novembre*
Ore 9.00/9.45 – Allenamento
Ore 15.30/17.00 – Allenamento

Venerdì 27 novembre
Ore 10.00/10.45 – Allenamento
Ore 17.15/18.45 – Allenamento

Sabato 28 novembre
Ore 9.00/9.45 – Allenamento
Ore 16.00 (15.00 italiane) Italia-Macedonia del Nord (diretta Sky Sport Arena)

Domenica 29 novembre
Ore 10.00/10.45 – Allenamento
Ore 17.15/18.45 – Allenamento

Lunedì 30 novembre
Ore 10.00/10.45 – Allenamento
Ore 16.00 (15.00 italiane) Russia-Italia (diretta Sky Sport Arena)

Martedì 1° dicembre
Fine raduno e rientro a Roma

*ore locali

EuroBasket 2022 Qualifiers

Girone B, Tallinn (Estonia)
28 novembre 2020
Italia-Macedonia del Nord ore 15.00 italiane
Estonia-Russia ore 19.30 italiane

30 novembre 2020
Russia-Italia ore 15.00 italiane
Estonia-Macedonia del Nord ore 19.30 italiane

Classifica Girone B
Italia 4 (2/0)
Estonia 3 (1/1)
Russia 3 (1/1)
Macedonia del Nord 2 (0/2)

*FIBA assegna 2 punti per la vittoria e un punto per la sconfitta

Le gare della prima finestra
20 febbraio 2020
Italia-Russia 83-64
Macedonia del Nord-Estonia 72-81

23 febbraio 2020
Estonia-Italia 81-87
Russia-Macedonia del Nord 77-67

Le gare della terza finestra (date da confermare)
18 febbraio 2021
Italia-Estonia
Macedonia del Nord-Russia

21 febbraio 2021
Macedonia del Nord-Italia
Russia-Estonia

La Formula

Le 32 partecipanti sono divise in 8 gruppi da quattro squadre ciascuno. Si qualificano all’EuroBasket 2022 le prime tre di ogni gruppo, eccetto quelle inserite nei raggruppamenti con una delle 4 Nazioni che ospiteranno la rassegna continentale (Italia, Repubblica Ceca, Georgia e Germania). In questo caso, oltre alle quattro Nazioni che ospitano l’Europeo, si qualificheranno le prime due squadre classificate.

La formula prevede gare di andata e ritorno lungo 3 “finestre”: 17/25 febbraio 2020, 23 novembre/1° dicembre 2020, 15/23 febbraio 2021. Gli Azzurri, così come cechi, georgiani e tedeschi, partecipano fuori classifica alle qualificazioni.

I quattro gironi dell’EuroBasket 2022 (1-18 settembre) si giocheranno a Milano (Italia), Praga (Repubblica Ceca), Tbilisi (Georgia) e Colonia (Germania). Le fasi finali si disputeranno a Berlino (Germania).

Tutte le “bolle” di EuroBasket 2022

Girone A (Valencia, Spagna)
Romania, Polonia, Israele, Spagna

Girone B (Tallinn, Estonia)
ITALIA, Macedonia del Nord, Estonia, Russia

Girone C (Vilnius, Lituania)
Repubblica Ceca, Belgio, Lituania, Danimarca

Girone D (Istanbul, Turchia)
Croazia, Turchia, Paesi Bassi, Svezia

Girone E (Espoo, Finlandia)
Finlandia, Georgia, Svizzera, Serbia

Girone F (Lubiana, Slovenia)
Austria, Ungheria, Slovenia, Ucraina

Girone G (Pau, Francia)
Germania, Montenegro, Gran Bretagna, Francia

Girone H (Sarajevo, Bosnia Erzegovina)
Grecia, Lettonia, Bosnia Erzegovina, Bulgaria

 

Ufficio Stampa Fip


]]>
Sat, 21 Nov 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Ufficio Stampa - Comunicazioni Fip Fvg - Opportuno interrompere ogni forma di attività: FIGC, FIP e FIPAV del Fvg rispondono all’appello del CONI FVG ]]> “Alla luce dell'attuale situazione sanitaria, che richiede ora più che mai la massima attenzione da parte di tutti, invitiamo tutte le società, ad eccezione naturalmente di quelle che stanno disputando i campionati di vertice, ad interrompere ogni forma di attività, allenamenti compresi, sia in palestra che in impianti sportivi in genere”.
Lo affermano in una nota congiunta i presidenti regionali del Friuli Venezia Giulia della Federazione Italiana Gioco Calcio, Ermes Canciani, della Federazione Italiana Pallacanestro, Giovanni Adami, e della Federazione Italiana Pallavolo, Alessandro Michelli che riprendono in questo modo l’appello lanciato la scorsa settimana dal presidente regionale del Coni Giorgio Brandolin.
“Pur consapevoli che il rigoroso rispetto dei protocolli ha praticamente impedito in questi mesi il diffondersi dei contagi negli impianti sportivi e comprendendo il grande sacrificio richiesto, desideriamo sottolineare che la nostra esortazione nasce dalla volontà di offrire la massima collaborazione nel contenimento del coronavirus, con la speranza di contribuire anche ad alleggerire la pressione sulle strutture sanitarie della nostra regione”, affermano i tre presidenti in quello che viene definito come “un accorato appello a tutti i nostri tesserati”.
Canciani, Adami e Michelli auspicano altresì che questo senso di profondo rispetto delle regole da parte dei rispettivi tesserati e questo ulteriore importante sacrificio, anche economico, delle società venga preso nella massima considerazione dal Governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e dalla Giunta regionale. ]]>
Fri, 13 Nov 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Comitato Regionale - DPCM 24 ottobre 2020. Una nota della FIP ]]> A seguito dell’emanazione del DPCM del 24 ottobre, e considerate le diverse interpretazioni che ne sono state fatte, la Federazione Italiana Pallacanestro precisa quanto segue.

Nel rispetto delle valutazioni che ciascun ente è libero di poter fare riguardo il suddetto Decreto governativo, la FIP ritiene responsabilmente di non poter considerare “di interesse nazionale” tutti i campionati diversi da Serie A, A2, B maschile e A1 e A2 femminile.

La situazione sanitaria del Paese, a seguito della pandemia da COVID-19, sta assurgendo a livelli di massima attenzione, non solo nel comparto sportivo, ma a tutti i livelli della società.

La norma, per come espressa, può lasciare spazio ad una interpretazione “letterale”, tale da indurre ad iniziative estensive della stessa, ma il senso civico e la ferma volontà di proteggere la salute di tutti i propri tesserati, delle loro famiglie e dei loro cari in generale, hanno condotto la FIP ad interpretare il DPCM dello scorso 24 ottobre solo ed esclusivamente nello spirito con cui è stato emanato e quindi optare per la sospensione di tutta l’attività regionale, giovanile e minibasket fino al prossimo 24 novembre.
 

Ufficio Stampa Fip


]]>
Wed, 28 Oct 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Presidente C.R. - Il messaggio del presidente Giovanni Adami ai presidenti delle società regionali ]]> "La situazione attuale non permette di programmare la stagione cestistica con serenità.
Il Consiglio Direttivo ha deliberato di spostare l’inizio di tutti i campionati regionali a data successiva al 6 gennaio 2021.
Questo per permettere, qualora la situazione sanitaria migliorasse, una adeguata ripresa degli allenamenti prima dell’inizio della stagione agonistica". ]]>
Wed, 28 Oct 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Comitato Regionale - DPCM 24 ottobre 2020. Una nota dei Presidenti dei Comitati Regionali FIP condivisa dal presidente Petrucci ]]> Il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci si associa a quanto espresso in data odierna dai Presidenti dei Comitati Regionali FIP condividendone pienamente il messaggio, qui di seguito riportato:

I Presidenti regionali della FIP, considerata la situazione di continuo incremento dei positivi al Covid-19, nel principale interesse di tutelare la salute dei propri tesserati, ritengono che il DPCM del 24 ottobre 2020 che sospende lo svolgimento degli sport di contatto e l’attività sportiva dilettantistica di base può essere interpretato solo in forma restrittiva come sospensione di tutta l’attività regionale fino al 24 novembre 2020 con esclusione degli allenamenti in forma individuale e all’aperto.
Nella data odierna il Presidente Petrucci, durante il Consiglio Nazionale del CONI, ha effettuato un duro intervento con il quale ha evidenziato i limiti e la contraddittorietà del DPCM del 24 ottobre 2020 che non ha tenuto in nessun conto gli sforzi economici ed organizzativi sostenuti dalle società affiliate alla FIP al fine di attuare i protocolli di prevenzione del Covid-19 auspicando una modifica delle misure assunte dal Governo.
 

Ufficio Stampa Fip


]]>
Tue, 27 Oct 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Presidente C.R. - DPCM 25 ottobre, le FAQ del Dipartimento per lo Sport ]]> Anche a seguito della richiesta di chiarimenti inoltrata dalla Federazione Italiana Pallacanestro alle Autorità competenti in relazione al DPCM emanato lo scorso 25 ottobre, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato le FAQ sotto riportate.


1. I Centri di danza possono restare aperti? Nell’elenco degli sport di contatto si dice che possono continuare in modalità individuale. È possibile continuare le classi di danza classica?

I centri di danza, qualora non ricomprendibili come palestre, sono da considerarsi come centri culturali o ricreativi, pertanto rientranti nelle previsioni di chiusura di cui all’art.1 comma 9 lett. f) del Dpcm 24 ottobre. Anche le classi di danza classica sono pertanto sospese.

2. Sport di squadra e di contatto: gli allenamenti nei centri sportivi (che restano aperti) possono essere svolti in forma individuale? Se no, i singoli atleti possono allenarsi nei centri da soli? E in contemporanea con gli altri?

Le attività motorie e di sport di base possono essere svolte presso centri sportivi e circoli all’aperto, fermo restando il rispetto del distanziamento sociale e senza alcun assembramento. Pertanto, sarà possibile solo svolgere allenamenti e attività sportiva di base a livello individuale, previsti dal decreto del ministro dello sport del 14 ottobre 2020 che individua gli sport da contatto. Gli allenamenti per sport di squadra, parimenti, potranno svolgersi in forma individuale, previo rispetto del distanziamento.

3. È possibile continuare le attività delle scuole calcio o altri sport di squadra?

L’attività delle scuole calcio deve essere sospesa, tuttavia, come specificato nella FAQ n. 2, fermo restando il distanziamento ed il divieto di assembramento, è possibile svolgere allenamenti a livello individuale in centri sportivi, circoli e altri luoghi all’aperto. Non è quindi possibile fare partite di allenamento o altre attività che prevedono o possono dar luogo a contatto interpersonale ravvicinato, ma è possibile l’allenamento individuale come attività motoria.

4. La Lega nazionale dilettanti di calcio è considerata di interesse nazionale? Può continuare?

Le leghe nazionali dilettanti di sport di contatto possono continuare la loro attività, come previsto dalla lett. E del Dpcm 25 ottobre 2020.

5. Gli atleti e altri operatori coinvolti in attività a livello federale possono continuare ad allenarsi?

Coloro che svolgono attività sportiva di interesse nazionale potranno continuare anche gli allenamenti, sempre a porte chiuse, come previsto dall’art. 1, comma 9, lettera e) del DPCM.

6. Gli allenamenti e le gare di atleti agonisti in piscina, pallanuoto compresa, possono continuare?

La lettera e) dell’art. 1, comma 9 del DPCM specifica che le sessioni di allenamento e le competizioni degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra partecipanti alle competizioni di interesse nazionale, nei settori professionistici e dilettantistici, dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva. Essa pone quindi una deroga implicita e una specialità rispetto a quanto previsto dalla lettera f). Pertanto, per gli sport di contatto di interesse nazionali, svolti in piscina (es. pallanuoto) si potranno continuare con gli allenamenti. Le piscine in cui si svolgono le suddette attività, potranno, dunque, essere utilizzate, solo ed esclusivamente per questa finalità.

7. Attività sportiva e attività motoria è consentita nei centri purché rispetti il distanziamento?

L’attività motoria e quella sportiva di base restano consentite in centri e circoli sportivi esclusivamente all’aperto, previo rispetto del distanziamento e delle altre precauzioni previste dai protocolli, come previsto dall’art. 1, comma 9, lettera d) del DPCM.

8. I centri tennis e padel amatoriali proseguono?

Il tennis e padel, non rientrando nelle categorie degli sport di contatto, potranno continuare solo in centri e circoli sportivi all’aperto, previo rispetto dei protocolli di sicurezza.

9. Gli impianti sciistici restano aperti con protocollo specifico?

L’art. 1, comma 9, lettera mm) prevede che gli impianti sciistici vengano chiusi, ad eccezione di quelli per manifestazioni sportive di interesse nazionale (come previsto dalla lettera e) del medesimo comma 9). La loro riapertura agli sciatori amatoriali è subordinata all’approvazione di apposite linee guida da parte della Conferenza delle Regioni e delle province autonome, validate dal CTS.

10. Le palestre scolastiche possono continuare la loro attività?

Le attività curriculare svolta in orario scolastico nelle palestre scolastiche viene regolamentata dal Ministero dell’Istruzione.

Le attività organizzate da ASD/SSD in orario extrascolastico nelle palestre scolastiche sono assimilate invece a quelle realizzate in qualunque altra palestra e rientrano, pertanto, nella disposizione di sospensione di cui alla lettera f del comma 9 art.1 dpcm 24 ottobre 2020.

11. I corsi in piscina sono sospesi o laddove siano messe in atto tutte le misure di sicurezza possono continuare?

I corsi in piscina sono sospesi secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 9, lettera f9 del DPCM.

12. Studi di personal training one to one possono proseguire?

Gli studi di personal training one to one potranno continuare solo quelle attività che possano fungere da presidio sanitario obbligatorio (fisioterapia o riabilitazione) o erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, come disciplinato dall’art. 1, comma 9, lettera f) del DPCM, oppure i personal training svolti all’aperto, mantenendo le distanze di sicurezza.

13. È possibile continuare a svolgere corsi di pattinaggio su pista e su ghiaccio su di una pista di dimensioni limitate posta all’aperto. Valgono gli stessi limiti degli impianti indoor? Oppure, mantenendo la distanza di sicurezza e applicando il protocollo della federazione sportiva, è possibile praticare l’attività?

Le attività motorie e di sport di base possono essere svolte presso centri sportivi e circoli all’aperto, fermo restando il rispetto del distanziamento e dei protocolli di sicurezza. Pertanto, sarà possibile proseguire con le attività della scuola di pattinaggio su pista e su ghiaccio all’aperto, ma solo in forma individuale.

14. Sono consentite le attività di yoga, pilates, ecc?

Le attività di yoga e pilates, come ogni altra attività motoria, possono essere svolte esclusivamente in centri o circoli sportivi all’aperto.

15. È possibile svolgere l'attività quali il beach tennis o altre in un circolo sportivo all’interno di un tendone tensostatico con aperture laterali o campi con coperture pressostatiche? Può essere considerata "attività sportiva all'aperto".

Ai fini delle disposizioni del DPCM, il pallone tensostatico o campi con coperture pressostatiche sono da equipararsi ad un locale al chiuso. ]]>
Sun, 25 Oct 2020 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Presidente C.R. - Consiglio Federale a Roma. Rinviato l'inizio dei Campionati regionali al 29 novembre ]]> Il Consiglio Federale, preso atto degli ultimi provvedimenti governativi e regionali in tema di salvaguardia della salute pubblica, sentiti i Presidenti dei Comitati Regionali FIP, dispone il rinvio dell’inizio di tutte le gare dei Campionati ad organizzazione Territoriale, di ogni ordine e grado, alla data del 29 novembre prossimo.
La Federazione continuerà a monitorare l'evolversi della situazione sul territorio nazionale, al fine di poter garantire il regolare svolgimento delle competizioni in condizioni di sicurezza per tutti i tesserati. Resta inteso che le Società, nell’ambito della rispettiva autonomia e disponibilità, potranno continuare a svolgere le sedute di allenamento nel rispetto dei provvedimenti delle Autorità governative. ]]>
Fri, 23 Oct 2020 22:00:00 UTC